reggina

la Reggina cade in casa contro il Perugia. Gli umbri si impongono per 2-3 in Calabria e lasciano l’ultimo posto in classifica. Tra i protagonisti, il portiere della squadra di Castori, che ha salvato il risultato in più occasioni. “Abbiamo perso calciando 30 volte verso la porta avversaria”, ha detto Inzaghi al termine del match in conferenza stampa. L’allenatore dei granata ha analizzato lucidamente la sfida non nascondendo però tutta la sua frustazione.

Reggina, Inzaghi: “Abbiamo perso calciando 30 volte verso la porta”

‘Pippo’ Inzaghi ha spiegato la sconfitta interna in conferenza stampa: “Abbiamo perso la gara calciando 30 volte verso la porta avversaria – ha esordito l’allenatore ex Benevento -. Di oggi ci resta la personalità e il gioco, ma con cosi tanti tentativi non possiamo fare solo 2 reti. Non meritavamo di andare sotto, non possiamo prendere gol simili. Siamo stati ingenui nelle loro tre reti, ma siamo una squadra giovane e incidenti di percorso del genere vanno m sei in conto”. 

“Loro portiere miracoloso”

Inzaghi ha fatto i complimenti al portiere avversario e criticato la conduzione arbitrale, a detta dell’allenatore non ottimale. Poi ha elogiato la prestazione di chi è entrato dalla panchina: “I subentrati hanno fatto bene, come accade sempre. Complimenti al poro portiere perché é stato miracoloso. Durante questa partita ci sono stati troppi episodi ambigui: su Pierozzi c‘era un fallo, su Fabbian il calcio di rigore poteva starci. Siamo giovani e inesperti ma serve farci sentire. La linea arbitrale ci ha innervosito, dobbiamo farci sentire e stare sempre con le antenne dritte perché non vogliamo essere l’agnello sacrificale di nessuno”.

LEGGI ANCHE

Non voglio/non posso andare allo stadio, dove vedo la partita?

Onofri: “La Ternana contro il Palermo mi è piaciuta. Coda? Assist man”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui