Palermo Brunori Cheddira

Continua l’entusiasmante e avvincente Serie B, gol e spettacolo garantiti giornata dopo giornata. Tantissime le sorprese di questo inizio stagione, su tutte le due capoliste a quota 18 punti: il Bari di Mignani e la Reggina di Inzaghi.

Serie B: quanti gol a inizio campionato!

Sono passate solo 8 giornate ma la Serie B ha già regalato tanto spettacolo ma soprattutto tanti gol. 196 reti realizzate dalle 20 squadre di B, con una media di 24,5 gol a giornata. Un dato sicuramente positivo per tutti i tifosi e appassionati di calcio. Fino ad ora 2,45 è la media-gol di una singola partita. Ciò ovviamente fa felici gli attaccanti, molto meno le difese che non sono sembrate impeccabili in questo inizio. Chi sorprende di più sono due squadre del Sud: Bari e Reggina, rispettivamente 18 e 17 gol segnati. Non a caso queste due squadre comandano la classifica con 18 punti realizzati sui 24 disponibili.

Perugia, Palermo e Benevento: il gol è un miraggio

Se c’è chi segna troppo, c’è chi segna troppo poco. È il caso di Perugia, Palermo e Benevento, 16 gol in 3. Gli attacchi peggiori provengono da queste 3 squadre che chiaramente non segnando vivono dei momenti negativi. Il Perugia di Silvio Baldini è a quota 4 gol realizzati in 8 giornate, una media gol spaventosa (in negativo) di 0,5 gol a partita. Situazione leggermente “migliore” per rosanero e giallorossi, con 6 gol segnati ma comunque un dato negativo che rispecchia la posizione in classifica delle due squadre.

Classifica marcatori: Cheddira e Antenucci fanno volare Bari

Se il Bari è primo in classifica (al pari della Reggina) lo deve soprattutto ai suoi 2 uomini in attacco: Walid Cheddira e Mirco Antenucci. Il marocchino e l’italiano sono stati protagonisti con due gol (uno a testa) nella vittoria del Bari 1-2 in casa del Venezia. Dopo 8 giornate le statistiche di Cheddira sono semplicemente incredibili: 8 gol realizzati e 4 assist messi a referto, un vero e proprio tornado che si è abbattuto sulla Serie B. Velocità e dribbling abbinati ad una tecnica sopraffine fanno di lui un vero e proprio gioiello, destinato a palcoscenici più grandi. Lo segue il “veterano” Antenucci con 5 gol e 1 assist, in una classifica marcatori tinta tutta di biancorosso.

Da Bari a Ferrara, da Antenucci a La Mantia. L’attaccante spallino classe 1991 è l’unico faro di una Spal spenta, per lui 4 gol realizzati al pari di Gondo dell’Ascoli, autore in questo campionato di una splendida tripletta contro il Palermo al “Barbera”. Se parliamo di rosanero non possiamo non menzionare il bomber Matteo Brunori, a quota 3 gol e 1 assist in questo avvio e che sta pagando il momento no dei suoi compagni. Bene anche Roberto Inglese con 4 gol segnati nel Parma di Fabio Pecchia. Bel momento per l’attaccante classe 1991 dopo anni non facili a causa di diversi infortuni.

LEGGI ANCHE

GdS – Attacco in piena crisi, da 311 minuti non segna nessuno  

CorSport – Palermo nel vuoto totale. Ma Corini non si dà pace  

GdS – Palermo senza identità. Ultimatum a Corini  

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui