Serie B

Nel match post pausa nazionali il Palermo, dopo la sconfitta in trasferta contro il Frosinone, era chiamato ad una prova di maturità. Di fronte un’altra neopromossa, il Sudtirol che dopo un’inizio di stagione difficile, con l’arrivo di Bisoli ha iniziato ad ingranare la marcia. Davanti ai quasi 17.000 spettatori del Barbera, però, il Palermo non ha offerto la prestazione sperata. La squadra di Corini è apparsa fin dai primi minuti svogliata e senza idee, con gli ospiti che hanno fatto il minimo indispensabile per portare a casa la vittoria. Una sconfitta per 0-1 pesante, che mette i rosanero anche in una posizione scomoda di classifica.

Primo tempo: Palermo male, Sudtirol bene

L’inizio gara vede subito il Palermo propositivo con Floriano che nei primi minuti di partita impensierisce il portiere avversario con un tiro dal limite dell’aria. Anche il Sudtirol si rende pericoloso prima sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Masiello e un minuto dopo con una conclusione in area ribattuta da Mateju. Il buon inizio di partita degli ospiti si compie al 20′ con il gol di Odogwu, ma con la complicità di Pigliacelli che rinvia sull’attaccante. I rosanero provano a scuotersi, ma le azioni offensive non destano alcuna preoccupazione agli uomini di Bisoli. Anche Brunori sembra essere fuori giri, con il difensore avversari, Zaro che lo segue ovunque. Lo stesso Brunori al 42′ si divora il gol del pareggio con il pallone che va alto dopo uno splendido assist di Stulac. Anche il Sudtirol nei minuti finali del primo tempo ritorna ad essere pericoloso con Pompetti e poi con Verra che impegnano Pigliacelli. Il primo tempo si chiude dopo i 2 minuti concessi dall’arbitro con gli ospiti in vantaggio.

Secondo tempo: poche emozioni

La ripresa si apre con dei cambi tra le file del Palermo. Sono Buttaro, Floriano e Stulac a lasciare il terreno di gioco per fare spazio a Sala, Soleri e Damiani. Anche il Sudtirol decide di cambiare qualcosa, sostituendo Casiraghi con Rover. Seconda parte di gioco che inizia subito con i rosanero che provano a farsi perdonare un primo tempo totalmente negativo. In tal senso è Brunori che in girata dentro l’area prova ad impensierire Poluzzi che però fa buona guardia. Al 52′ è il sub entrato Soleri a sfiorare il gol con un colpo di testa che si stampa sulla traversa. Il Sudtirol però, è sempre pericoloso con le ripartenze e proprio su una di queste Rover sfiora lo 0-2. La parte centrale del secondo tempo non regala tante emozioni, con entrambe le squadre che si annullano a vicenda. A mettersi contro il Palermo ci pensa anche l’assistente di gara che annulla la rete del 1-1 a Segre, in evidente posizione di fuorigioco. Gli ultimi minuti di partita vedono i rosanero sfiorare il gol due volte nella stessa azione con Vido, subentrato, e Di Mariano che viene fermato dal palo interno. Dopo 5 minuti di recupero l’arbitro fischia la fine del match, sancendo la quarta sconfitta per il Palermo in campionato.

LEGGI ANCHE 

Serie B, 7a giornata: Bari a valanga. Venezia vince in rimonta

Palermo-Sudtirol: il dato dei titoli emessi

[FOTO/VIDEO] Palermo-Sudtirol: le prime immagini dal Barbera

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui