Serie B

Serie B – Volti nuovi e vecchie colpi, la corsa alla A passa dalle panchine

Chi guiderà le altre. Da Pecchia a Mignani, per gli allenatori è un banco di prova pieno di incognite.

Questo il titolo del Giornale di Sicilia, oggi in edicola.

L’articolo di Benedetto Giardina sottolinea la varietà del nuovo “roster” di allenatori della Serie B che comincerà fra meno di due mesi.

Coloro che hanno già compiuto il salto di categoria fino alla Serie A sono in cinque: Pecchia, Castori, Tesser, Liverani e Baldini. I primi due ci sono già riusciti un paio di volte negli ultimi dieci anni. Gli altri sono fermi ad una sola promozione.

Sul piano del numero delle panchine c’è una bella lotta. Tesser e Castori sono sicuramente tra i primatisti. Segue Rolando Maran, anche se non allena in cadetteria da dieci anni. Poi ci sono dei giovani in rampa di lancio per superare quota 100 panchine, come Bucchi e Caserta. Altri hanno già raggiunto tale cifra: si tratta dell’ex Palermo Grosso e di Roberto Venturato.

Fra chi invece è alla prima esperienza in Serie B possiamo certamente nominare Blessin, visto che il primo anno alla guida del Genoa è stato l’esordio in Italia. Fra gli altri c’è Mignani, che i tifosi rosanero conoscono bene perché ha allenato il Bari lo scorso anno. Ma i supporters del Palermo sicuramente ricorderanno ancor meglio Lamberto Zauli. L’ex numero 10 dei siciliani ora allena il Sudtirol, dopo l’addio di Javorcic. Quest’ultimo infatti si è accasato al Venezia, ed anche per lui sarà debutto in Serie B.

Ci crederò solo quando vedrò il City sul prato del Barbera

Palermo, il budget per gli ingaggi e quello delle avversarie

LEGGI ANCHE

Ecco perché l’annuncio ufficiale ci sarà “solo” il 1° luglio

10/12 nuovi innesti fra titolari e panchina. Ecco cosa serve al Palermo

Ma 5 milioni per Brunori non sono un po’ troppi?

La promozione del Girona  e le preoccupazioni dei tifosi rosanero

Le ambizioni del City Group non sono certo quelle di vivacchiare in B

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui