Palermo Rispoli

Palermo – C’è spazio per due «bandiere», si sonda il mercato degli ex

I candidati devono avere quattro anni di militanza nel club, uno dovrebbe essere Accardi che è in attesa di rinnovo.

Da Rispoli a Jajalo, fino a La Gumina e Fiordilino: i papabili non mancano…

Questo il titolo del Giornale di Sicilia, oggi in edicola.

L’articolo di Benedetto Giardina sottolinea come il regolamento della serie B consente alle società di inserire in lista due giocatori, definiti “bandiere” che hanno militato nello stesso club da almeno 4 anni, incluso il settore giovanile. Nel caso del Palermo, visto che la nuova società è nata dopo il bando comunale, viene vista come continuazione della precedente poi fallita. Dunque si potrà attingere anche al vecchio Palermo. Ed in tal senso, l’unico che ha la lunga militanza con la maglia rosanero è Accardi, in attesa di un probabile rinnovo.

La promozione del Girona  e le preoccupazioni dei tifosi rosanero

Accardi però è l’unico attualmente in rosa già presente nella vecchia società. Per occupare il secondo posto in lista bisognerebbe attingere proprio dal vecchio Palermo, vedere quanti giocatori hanno almeno 4 anni di militanza e quanti sono ancora in attività. La lista è lunga a cominciare da Rispoli (si svincolerà dal Parma) per proseguire con Jajalo, legatissimo a Palermo che però ha rinnovato con l’Udinese fino al 2023. Questi i giocatori presenti nell’organico dell’ultimo anno del vecchio Palermo. Andando a ritroso, fra i calciatori ancora in attività ci sono Trajkovski, Chochev, Andelkovic, La Gumina, Fiordilino, Gallo o Da Graca.

Quel sottile ponte che univa già Palermo e Manchester

Parma, Vazquez: “Futuro? Voglio tornare dove tutto è iniziato”

LEGGI ANCHE

 City Football Group, perché il Palermo sarà la “star” della Galassia

Dopo il City, sarà il Palermo la squadra su cui la holding punterà di più?

Serie B, valzer di attaccanti pronti a cambiare maglia. Le trattative

Ancora uno sbarco targato City Group, arriva un fisioterapista

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui