Palermo

Palermo – Ma quale Pallotta, la trattativa col City Group è blindata da tempo

Il popolo rosanero, che ancora per certi versi è incredulo rispetto ad una promozione inimmaginabile e strepitosa, volge gradatamente i propri sguardi verso l’argomento che forse per l’intero inverno ha solleticato di più gli interessi che non il campo e cioè la cessione societaria.

PALERMO  in SERIE B: ecco le prossime avversarie

In questi ultimi giorni, complice anche un post di James Pallotta, è tornato in auge il nome dell’imprenditore statunitense, già patron della Roma (con fortune discutibili), come possibile acquirente del club rosanero. Si discute se sarà Pallotta o lo sceicco Mansour il prossimo proprietario del Palermo  e si fanno anche ipotesi sulle percentuali di successo dell’una o dell’altra trattativa. Che l’interesse di Pallotta nei confronti del Palermo sia reale è fuori di dubbio e magari quest’interesse è tornato in auge grazie ai risultati prestigiosi della squadra o forse considerando l’entusiasmo che la città ha saputo dimostrare nel momento del bisogno e di fronte ad un obiettivo importante da raggiungere.

[VIDEO] Palermo-Padova: le immagini salienti della promozione

Insomma l’interesse di Pallotta non sono soltanto voci incontrollate ma appare concreto. Il punto non è l’interesse di Pallotta ma la trattativa con il City Group che è in fase decisamente avanzata se non praticamente già conclusa. Le due parti hanno già raggiunto accordi su tutti i livelli e si aspetta soltanto di mettere la firma sui documenti per sancire il passaggio definitivo . Una firma che dovrebbe avvenire fra qualche giorno (15-20 giorni) ma che non sembra assolutamente in discussione. Le due parti infatti continuano a trattare, ad incontrarsi negli uffici di viale del Fante (come ieri);  che il Palermo diventerà una nuova società dell’importante galassia calcistica mondiale che fa capo allo sceicco Mansour è decisamente scontato.

Che strana Palermo, festeggiamo invece di fare sempre polemiche

 

LEGGI ANCHE

 Baldini: “A breve il Palermo sarà in Serie A. Mirri? Contento abbia ceduto in B”

ESCLUSIVA – Guidolin: “Grande Palermo, la mia felicità è immensa”

Mirri: “Con investimenti importanti Palermo in Serie A in 3-4 anni. Baldini rimane”

Weekend di fuoco per Mansour: Palermo e Girona verso un unico obiettivo

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui