messina

Pietro Sciotto, presidente dell’ACR Messina, ha lanciato quest’oggi un appello sulla pagina Facebook della società. Il presidente, infatti, sottolinea la mancata presentazione di offerte per l’acquisto del club giallorosso. Per ovviare a ciò ha deciso di fare una proposta “allettante” a tutti coloro che abbiano voglia di investire nella società.

Le dichiarazioni di Sciotto

Pietro Sciotto ha così commentato le ultime vicende che vedono come protagonista l’ACR Messina: “Sino ad oggi non ho ricevuto alcuna offerta formale per l’acquisto dell’Acr Messina, solo un paio di telefonate per chiedere sommarie informazioni. A gennaio scorso ed a maggio ho sottolineato come l’ultimo mio obiettivo fosse quello di salvare la serie C ed andare via. Con immenso dispiacere, dopo cinque anni al timone della gloriosa Acr Messina, ribadisco la volontà di chiudere qui il mio percorso alla guida della società biancoscudata, per questo ho deciso di cedere la proprietà dell’Acr Messina alla cifra simbolica di 1 €. È il mio ultimo atto d’amore. Ho dato come scadenza le ore 24 di domenica 12 giugno, dopo e senza alcun riscontro, analizzerò la situazione e prenderò le conseguenti decisioni, anche se dovessero essere dolorose”. 

Dunque domenica 12 giugno, entro le 24, scadrà il termine ultimo dell’offerta del presidente Sciotto. L’ACR rischia così di non avere una nuova società alle spalle e la mancata iscrizione anche alla prossima stagione di Serie C.

LEGGI ANCHE

Palermo, è un paradosso ma…ci vorrebbe un Barbera più grande

Palermo-Padova, assenti Damiani e Ajeti: chi perde di più?

Massolo, para rigori e anche… amuleto

Che passione, in quattro partite più di 130 mila sugli spalti

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui