Palermo bagarinaggio

Si è da poco conclusa la vendita ufficiale dei biglietti per Palermo-Padova, match valido per la finale di ritorno dei playoff di C. L’entusiasmo della gente ha fatto si che lo stadio andasse sold out in circa due ore. L’altra faccia della medaglia però vede tante persone deluse per non essere riuscite a prendere il ticket per la partita. Questa delusione spinge qualche “furbetto” a compiere il bagarinaggio.

Biglietti venduti a prezzi folli: il bagarinaggio sui social è già in moto

Sui social a pochi minuti dalla fine della vendita sono apparsi i primi annunci di vendita di biglietti per via privata. Tanti utilizzano scuse bizzarre come “partenze improvvise” o “impegni di lavoro impossibili da spostare” per provare a rifare dei soldi sulla pelle dei meno fortunati. Inoltre queste persone, che non fanno né il bene di chi acquista, né della società, chiedono cifre esorbitanti, anche il triplo di quanto costano realmente.

C’è anche chi, con onestà (anche se comunque poco apprezzabile) spiega i motivi della vendita così:

Alle persone rimaste, purtroppo senza biglietto, è giusto ricordare che questo tipo di vendita oltre che illegale, presenta anche dei rischi. Infatti la validità del biglietto potrebbe essere dubbia e in tal senso potreste comunque non riuscire ad entrare allo stadio buttando così soldi che potreste utilizzare per l’abbonamento allo stadio per la prossima stagione…magari in Serie B.

LEGGI ANCHE

Palermo-Padova: sold out al Barbera in poche ore

Padova, l’ex Bovo: “Palermo non è imbattibile, al Barbera si può vincere”

Perinetti: “Palermo al City Group? Gira voce che in caso di Serie B si farà”

Palermo già sogna. In 35mila per la B

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

 

 

2 Commenti

  1. I bagarini erano già presenti per la partita con la FeralpiSalò, ai tornelli nessuno controlla l’identità dei possessori del biglietto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui