Intervistato ai microfoni de il ‘Corriere del Veneto’, Davide Succi ha parlato della sfida che vedrà contrapposte Padova e Palermo per la promozione in Serie B. Il Padova, che lo scorso anno ha perso la finale ai rigori contro l’Alessandria, vuole certamente rifarsi dopo la batosta dell’anno prima; dall’altra parte il Palermo di Baldini, spinti dai sold-out del Renzo Barbera, vuole tornare a calcare i campi più importanti d’Italia, iniziando dalla Serie B.

Il doppio ex della sfida, Davide Succi, ha detto la sua su entrambe le due piazze.

Davide Succi

“Sono due piazze a cui mi sono legato in modo viscerale. Due esperienze molto diverse ma che mi hanno dato tantissimo, come calciatore e come persona. Che cosa le ha lasciato dentro Padova? Il legame con la tifoseria che dura ancora oggi, è straordinaria, come quella del Palermo. Sono gemellate e la finale sarà uno scontro fratricida. Chi è la favorita? È veramente difficile da dire, anche perché non c’è neppure il vantaggio della miglior posizione di classifica nella regular season. E nemmeno la regola dei gol in trasferta… Ci saranno supplementari e rigori e non escludo che si possa arrivare a un epilogo simile. Come vedo il Padova? Molto bene. Aveva uno scoglio durissimo da superare come il Catanzaro e lo ha fatto egregiamente, riuscendo a rimontare dopo essere passato in svantaggio. Credo che abbia ottime carte da giocarsi. Sta bene fisicamente e ha tanti giocatori che possono fare la differenza. Nei singoli probabilmente è più forte, ma il Palermo visto sinora ai playoff è una signora squadra. Sta altrettanto bene atleticamente ed è in fiducia tanto quanto il Padova. Non posso che dire in bocca al lupo a entrambe e che vinca la migliore”.

Sul ricordo più bello in Sicilia

“Ricordo migliore a Palermo? Il gol segnato a San Siro contro l’Inter di Mourinho”

LEGGI ANCHE

Finale playoff – Ecco quando si gioca la gara di ritorno

Padova-Palermo, al via la vendita dei biglietti: info e prezzi

Padova, col Palermo un’assenza pesante: non ci sarà Kirwan, ecco perché

Orlando: “Ora avete capito perchè scelsi Mirri. Cederà a un nuovo gruppo”

[VIDEO] Bel gesto di Duracell: riceve maglia di Brunori ma la dona ad un tifoso

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui