Playoff

Playoff – Se non ci credono nemmeno loro, allora…

Se non ci credono nemmeno loro allora significa che è davvero fatta? L’importanza di esserci, l’importanza di vedere con i propri occhi non solo quello che succede in campo ma anche qualche siparietto parallelo. L’importanza di instaurare un dialogo, un racconto, tra gli occhi e le immagini di certe serate. Che restano uniche, indescrivibili. È quello che abbiamo osservato al termine della conferenza stampa di Baldini, quando il tecnico rosanero si è incrociato con il tecnico della Feralpisalò Stefano Vecchi.

Il Palermo va in finale se… Facciamo chiarezza

Scambiandosi fra di loro qualche parolina Baldini diceva all’amico “non è ancora finita” con il tecnico gardesano che rispondeva “sì sì hai ragione… vedi di smetterla”. Concetto peraltro ribadito poi dallo stesso Vecchi in conferenza stampa quando ha parlato di venire al Barbera per fare il proprio dovere, per onorare il finale di stagione, per uscire dignitosamente da una stagione importante che ha regalato tante soddisfazioni al proprio pubblico. Insomma l’allenatore della Feralpisalò parla di onore e dignità ma sicuramente non pensa che si possa seriamente pensare a ribaltare il risultato.

Soleri: “Io sono felice a Palermo, l’urlo del Barbera è impressionante”

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il giocatore della Feralpisalò intervenuto in conferenza stampa, il capitano Luca Guidetti, che ha ribadito come la squadra scenderà al Barbera provando a fare l’impresa che lui ritiene ”…molto molto molto molto difficile se non impossibile”. Anche lui parla di onorare l’impegno con la massima dignità ma dal viso traspare l’evidente delusione per un finale, che in casa Feralpi, considerano già scritto. Ed anche fra i tifosi serpeggia la stessa convinzione. Con tenerezza abbiamo ascoltato una conversazione fra una anziana coppia gardesana che diceva ad un amico del posto “beh, che dobbiamo fare? Ormai abbiamo preso anche i biglietti aerei… Ne approfittiamo per visitare Palermo!”

Dunque, esserci per raccontare. Le parole e gli sguardi. Tutti elementi essenziali nella narrazione degli stati d’animo. E ieri, scorgendo da una lente piccola, se ne potevano incontrare tanti. Raccontare un sogno, a cui tutti adesso credono. E che forse ha preso un poco forma.

LEGGI ANCHE

Playoff: finite le semifinali di andata. Il tabellone aggiornato

FeralpiSalò-Palermo 0-3, le pagelle: rosanero devastanti. Soleri da urlo

Baldini: “Domenica altra finale, ho deciso di morire nella vostra terra”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui