novellino reggina

Sono tanti gli allenatori esonerati dal vulcanico ex presidente del Palermo Maurizio Zamparini, che oggi si è spento all’età di 80 anni. Walter Novellino, presente nella lunga lista degli allenatori esonerati, ha parlato ai micorofoni del blog di Gianluca Di Marzio proprio della sua esperienza con il presidente Zamparini. Ecco di seguito le sue parole:

“Quando mi chiamò in Sicilia mi disse ‘Vieni da me, sei l’unico allenatore che non ho mai esonerato nella mia vita’. Era vero. Ma poi dopo due mesi in rosanero cacciò anche me. Gli devo tanto, mi ha dato fiducia e mi ha insegnato tanto condividere con lui le esperienze in campo. Dall’esterno poteva sembrare un fumantino, in realtà è sempre stato un Presidente generoso, di cuore, che lasciava da parte il business e pensava al calcio. Tirando fuori i soldi sempre, quando serviva”.

“Il calcio era la sua passione, voleva parlare di tattica, prendere parte alla vita della squadra anche negli spogliatoi. Se riuscivi a gestirlo in quei momenti lì, allora il gioco era riuscito. Non era facile, ma c’era chi sapeva farlo, come Beppe Marotta o Gianni Di Marzio. Una volta, dopo un pareggio deludente contro la Sampdoria, venne negli spogliatoi ad insultare tutti. Lo feci uscire e mi esonerò davanti alla squadra. Il mattino seguente, alle 7, mi chiamò: ‘Hai avuto paura che ti esonerassi, vero? Non ci hai dormito tutta la notte?’ scherzò. E continuammo insieme”.

LEGGI ANCHE

 Palermo, tutto in 3 giorni: il calendario dei rosa e delle avversarie

Calzoni fritti, iris ed un forza Palermo dal nord Europa: una storia vera

Palermo-Monterosi, le pagelle: Felici e Damiani super

De Rose: “Ringrazio Filippi, ma con il nuovo mister c’è una boccata d’aria”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui