biasci

Il neoacquisto del Catanzaro Tommaso Biasci è intervenuto nella consueta conferenza stampa di presentazione per parlare della sua nuova avventura in maglia giallorossa, alla corte di mister Vivarini.

Il centravanti, tra i tanti, ex Padova ha manifestato tanto entusiasmo e ha espresso tanta determinazione nel voler dare il suo prezioso contributo al team calabrese ripagando così la fiducia che gli è stata accordata. Tra i tanti argomenti affrontati, il 27enne di San Giuliano Terme ha anche parlato del Palermo di mister Baldini, suo prossimo avversario lunedì.

Le dichiarazioni di Biasci

“Sono molto felice di essere quiha detto l’attaccante classe ’94, la società mi ha voluto fortemente e farò di tutto per ripagare la fiducia. Contro il Padova ho visto un ottimo Catanzaro. Dobbiamo però subito concentrarci sulla gara di lunedì contro il Palermo. Ci sono tutti i presupposti per fare bene e sono voluto venire qui non per la classifica, ma per il progetto che c’è, la serietà della società e il calore della piazza”.

“Le differenze tra il girone A e C? continua Biasci. Non penso che ci sia differenza legata alla preparazione. Anzi, nella gara con il Padova anche quando la squadra è rimasta in dieci non ho visto questa differenza a livello fisico. Il girone C è molto competitivo, me lo ricordo già dai tempi della mia esperienza alla Paganese e non vedo molte differenze con il girone nel quale ho giocato in questi ultimi anni. Il mister? Ha influito sulla scelta, mi motiva essere qui e lavorare con lui che ha allenato attaccanti molto importanti”.

LEGGI ANCHE

D’Angelo non rinnova. Braglia “se non c’è con la testa non lo convoco”

Palermo, daspo a 13 ultras: causarono incendio a Monte Pellegrino coi fumogeni

Palermo, la Spal fa sul serio per Almici: trattativa spedita

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui