Palermo

Senza portieri. Solo Massolo per il Palermo

Baldini ieri ha dovuto utilizzare tra i pali il preparatore Marotta nell’allenamento.
Situazione covid migliora, ma quanti guai
Dopo 74 gare di campionato di fila, Pelagotti dovrà fermarsi perchè squalificato. Tocca all’ex Fermana.

Questo il titolo del Corriere dello Sport, oggi in edicola, scritto dalla penna di Paolo Vannini.

Sono 74 le partite consecutive in Serie C di Alberto Pelagotti che, a causa dell’ultima espulsione rimediata, dovrà interrompere la sua serie rosanero. La squalifica impedirà di scendere in campo al portiere “stakanovista” che veste la maglia del Palermo dalla rifondazione in serie D. L’ultima volta (escludendo la Coppa Italia), che Pelagotti con la maglia del Palermo non è sceso in cmspo bisogna andare al 17 novembre 2019, a Palmi quando Pergolizzi gli preferì Fallani per una scelta legata all’under obbligatorio. Finì 0-0.

La situazione Covid non aiuta il Palermo e mister Baldini che al momento si trova senza portieri tanto da utilizzare fra i pali, nella seduta di ieri, il preparatore Marotta. Per il ritorno in campo, sarà Massolo il numero uno dei rosanero vista la squalifica del leader Pelagotti.

Oltre gli allenamenti, si blocca anche il mercato : il tecnico prima di capire cosa serve alla squadra deve allenarla. Ogni giorno, spuntano un paio di nomi nuovi che potrebbero fare al caso di Castganini ma l’impressione è che il Palermo giochi d’attesa. Il mercato rosanero dipende infatti dalle cessioni per slot che successivamente possono essere occupati.

Palermo, mercato immobile: Almici resta, in entrata porte chiuse

Il Palermo che sfiorò la Champions: il video su YouTube quinto in tendenza

LEGGI ANCHE

 Ex Palermo, Pastore: ecco la possibile prossima destinazione

Catanzaro, si chiude per Iemmello: alto ingaggio e contratto fino al 2024

Valdifiori andrà al Siena: la verità sulla trattativa col Palermo

Palermo, ricordi Ciervo? Un anno fa corteggiato dai rosa, ora brilla in Serie A

Palermo, mercato: la verità (triste?) sui nomi accostati ai rosanero

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui