Felici

Dopo giorni di attesa, ecco finalmente l’ufficialità. Mattia Felici è tornato al Palermo a titolo temporaneo per ben due anni, con diritto di riscatto e controriscatto. Il classe 2001 arriva dal Lecce, dove si è accasato nei due anni successivi all’esperienza rosanero nella stagione 2019-2020. In quell’annata Felici si mise particolarmente in mostra, segnando anche 4 reti e fornendo diversi assist ai compagni, rivelatisi decisivi per la promozione in C del club siciliano. L’esterno è stato ingaggiato per dare maggiori alternative al nuovo tecnico Silvio Baldini, che pare voler provare a vestire il proprio Palermo con il 4-2-3-1. Il fantasista romano è giunto questa mattina allo stadio ‘Renzo Barbera’ per effettuare le consuete visite mediche prima di apporre la propria firma sul contratto che lo legherà nuovamente alle aquile. Si tratta di una notizia che farà sicuramente piacere ai tifosi del Palermo, che erano rimasti particolarmente legati a Felici nel periodo trascorso all’ombra di Montepellegrino.

Avellino, vice-capocannoniere lascia gli irpini per la Serie A

IL COMUNICATO DEL PALERMO SUL RITORNO DI FELICI

Di seguito riportiamo il comunicato ufficiale del club rosanero, appena pubblicato sul proprio sito web:

Mattia Felici è un giocatore del Palermo. Il giovane calciatore romano, che torna in rosanero dopo la sua prima esperienza palermitana nel campionato 2019/2020 in serie D, ha eseguito in mattinata tutti i test medici e seguito le procedure anti-covid ed è già da oggi a disposizione di mister Baldini.
Felici arriva al Palermo dal Lecce, con la formula del prestito biennale con diritto di riscatto e controriscatto.

A Mattia il bentornato a Palermo da parte del presidente Dario Mirri e di tutta la famiglia del Palermo F.C. “

 

LEGGI ANCHE

Paradosso espulsi. Solo una sconfitta causata dai rossi

Storia di “Buba”, dal barcone ai dieci gol con il Licata

L’ultimo pilastro nel Palermo che cambia

Asse Catania-Avellino, vicina la fumata bianca per il jolly offensivo

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui