lucca

Così tanto elogiato nei mesi scorsi, ma oggi qualcuno comincia storcere il naso. Lorenzo Lucca comincia ha conoscere anche l’altro lato della medaglia dell’esposizione mediatica. In un’intervista rilasciata a Tuttomercatoweb il presidente dell’assoagenti Beppe Galli ha parlato del bomber ex Palermo. Dopo un inizio scoppiettante con la maglia del Pisa alla sua prima esperienza in Serie B, Lucca ha un po’ subito il contraccolpo mediatico che si era creato intorno a lui. Dopo i sei gol realizzati il numero 9 nerazzurro sta passando un periodo non facile, non trovando più la via del gol e partendo dalla panchina. Quasi surreale per un giocatore che tra ottobre e novembre era considerato il talento del calcio italiano. Le buone prestazioni gli erano valse la convocazione in under 21 e l’interesse dei top club del nostro paese.

Le dichiarazioni su Lucca

Le cose adesso sono completamente all’opposto e anche Beppe Galli ha espresso la sua opinione sul calciatore: “Una volta un giocatore doveva dimostrare con i fatti, oggi invece in A ci sono calciatori che valgono quaranta milioni e non hanno ancora dimostrato e in questo caso le valutazioni non le fanno certo i procuratori. Per quanto riguarda Lucca è un buon giocatore, non è però ancora pronto per una grande squadra. Ricordiamoci che la Serie A è un altro sport rispetto alla B. E che si parli della Nazionale mi sembra esagerato”.

LEGGI ANCHE

Palermo, per Valdifiori c’è la concorrenza dell’Avellino: le ultime

Somma, ecco il momento della verità: possibile risorsa in casa rosanero?

Palermo, il mercato di gennaio è sempre un’incognita: tutti i top e i flop

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui