zeman

Zdenek Zeman, allenatore del Foggia, ha parlato al termine della trasferta contro l’Avellino nella consueta conferenza stampa post-partita. Come riportato da tuttopuglia.com, il boemo ha sottolineato che il fattore campo può essere un’arma importante a favore dei pugliesi nel corso del girone di ritorno. In effetti, il club rossonero ospiterà allo stadio ‘Pino Zaccaria‘ alcune fra le competitor più accreditate alla promozione diretta. “Nel girone di ritorno avremo Bari, Catanzaro, Palermo ed Avellino in casa e spero che riusciremo a sfruttare il fattore casa, ha detto Zeman. I Satanelli hanno perso soltanto una partita in casa in tutto il girone di andata e se riuscissero a mantenere questo ritmo potrebbero dire la loro in vista della lotta per la Serie B.

ZEMAN: “CON L’AVELLINO NON È STATA UNA PARTITA DI QUALITA'”

Interrogato più nello specifico circa il match contro l’Avellino, Zeman ha rivelato che aveva preparato l’incontro consapevole che si sarebbe giocato con meno facilità di palleggio. Ecco le sue parole: Non è stata una partita di qualità, c’è stato tanto agonismo e noi siamo stati pronti ad affrontare una situazione simile. Non è facile riprendere le partite all’ultimo minuto, quindi spero che il gol nel finale sia un segnale positivo”.

Il Foggia inoltre deve convivere con la penalizzazione inflitta dalla giustizia sportiva, che se non ci fosse proietterebbe i pugliesi al quinto posto in classifica e a poche lunghezze dal secondo posto attualmente di proprietà del Monopoli. L’obiettivo di Zeman è dunque quello di macinare punti sul campo per ridurre questo divario, e giocarsela con le altre per un posto di rilievo nei play-off nazionali.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui