TURIN, ITALY - AUGUST 28: Paulo Dybala of Juventus reacts during the Serie A match between Juventus and Empoli FC at Juventus Stadium on August 28, 2021 in Turin, Italy. (Photo by Giorgio Perottino/Getty Images)

Rientro amaro per Paulo Dybala dalla trasferta di San Pietroburgo, in Russia. L’ex Palermo aveva assistito al match dei suoi compagni di squadra, impegnati in Champions League, ma non aveva giocato perchè ancora alle prese con un infortunio. Al ritorno a casa, lo ha accolto una spiacevole sorpresa: la sua abitazione è stata svaligiata. Alcuni malviventi sono entrati all’interno della dimora e hanno preso un bottino ancora da quantificare. Solo dopo aver fatto una quantifica del furto, la Joya presenterà denuncia.

I ladri, avrebbero forzato una finestra al pianterreno mentre a casa non c’era nessuno. La segnalazione è arrivata dalla guardia giurata che controlla la zona. Il calciatore non ha ancora comunicato nulla ufficialmente, ma è probabile che lo faccia nelle prossime ore. La compagnia dei carabinieri di Moncalieri, dove si trova la sontuosa villa, ha verbalizzato il furto e nei prossimi giorni quantificherà il bottino rubato (consistente in gioielli e orologi preziosi).

Non certo un periodo felicissimo per Dybala: prima l’infortunio che lo ha costretto (e lo costringe ancora) a restare fuori dai piani di Max Allegri, adesso il furto nella sua villa. Il peggio, almeno dal punto di vista sanitario, sta però per passare. L’ex attaccante rosanero dovrebbe infatti tornare a disposizione del suo allenatore a partire da questa domenica, quando i bianconeri affronteranno l’Inter in campionato (sfida valevole per la 9° giornata del campionato di Serie A).

LEGGI ANCHE

Palermo, tutti i numeri del nuovo centro sportivo

Coppa Italia C, ottavi di finale: ecco quando giocherà il Palermo

Palermo-Virtus Francavilla, le probabili formazioni: novità in arrivo

Dopo le maglie rosanero, il PSG continua a copiare il Palermo

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui