tedino
Bruno Tedino

L’ex allenatore, tra i tanti, del Palermo Bruno Tedino, torna dopo ben quattro anni nella panchina del Pordenone, squadra militante in Serie B.

Con i rosanero nella stagione 2017/2018 Tedino aveva collezionato risultati positivi solo nel girone di andata: le continue sconfitte nel girone di ritorno lo portarono infatti all’esonero. 

Dopo la breve esperienza con il club di viale del Fante, Tedino iniziò una nuova avventura in Serie C prima con il Teramo, poi con la Virtus Entella, con le quali però non ottenne i risultati sperati.

Adesso Tedino è pronto a guidare per la seconda volta il Pordenone con l’obiettivo di dare una svolta alla disastrosa stagione del club neroverde che, con un solo punto in otto partite, si ritrova ultimo in classifica.

Le dichiarazioni del tecnico Tedino

“Mi sembra di non essere mai andato via e mi piacerebbe portare questo mio entusiasmo in campo. I tifosi vogliono che la squadra dia tutto, il nostro atteggiamento dovrà trascinare i tifosi. La nostra tifoseria è fatta di gente sana, ci aspetta e ci seguirà. Non bisogna avere alibi, io per primo”.

“La gente sa che lavoriamo per mantenere questo tipo di spettacolo – continua Tedino –. Gli attaccanti mi piacciono tutti, Tsadjout, Sylla e Butic. Devono credere di più nelle loro possibilità. Tutto passa attraverso un tipo di lavoro. Arma ha fatto 20 gol, sbagliando 4 calci di rigore, Strizzolo lavorava forte”.

LEGGI ANCHE

Il Bari è più forte della Ternana di Lucarelli. Il pericolo fuga è concreto

Incidente e crollo di calcinacci nel sottopasso di via Belgio: la situazione

Palermo-Francavilla, i precedenti tra le due squadre: solo 3 gli incroci

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui