palermo

Stenta a decollare la nuova stagione di Serie C per il Palermo di mister Filippi come dimostra l’1-1 di ieri nella trasferta contro il Monterosi al Rocchi di Viterbo, ultima delle cinque gare disputate fino ad ora che lascia l’amaro in bocca e molti dubbi sul rendimento della squadra.

Un pareggio amaro

Da una parte c’era la speranza di un successo quasi certo contro una squadra che, con soli due punti, è piazzata nella zona retrocessione della classifica, insieme a Catania e Vibonese, dall’altra parte c’era invece quella voglia di riscatto venuta meno a causa di alcune occasioni sprecate.

Un risultato un po’ inaspettato, come ha lasciato intendere lo stesso Filippi che in conferenza stampa, al termine della partita, ha dichiarato: “Abbiamo aspettato che la sorte ci regalasse la vittoria in virtù del gol di Brunori. Abbiamo concesso poco, ma capita che in una qualsiasi occasione si possa subire gol”.

Resta quindi da chiedersi cosa ci sia di sbagliato all’interno della rosa, se si pensa che sia una papabile candidata alla promozione in Serie B. Ancora a metà classifica, i rosanero ora dovranno rimandare l’appuntamento con la vittoria al turno infrasettimanale, nella sfida casalinga contro il Campobasso di mister Cudini, reduce da un pesante 1-3 contro la Fidelis Andria.

Bari, Taranto e Monopoli intanto si allontanano sempre più, consolidando a piccoli passi il primato in classifica. I galletti, nonostante il pareggio contro la Paganese, restano a +5 dai rosanero, gli uomini di Laterza, invece, si impongono per 2-0 sul Latina.  Giornata negativa per i biancoverdi che restano al terzo posto della classifica ma perdono in casa della Virtus Francavilla.

LEGGI ANCHE

Segui oggi alle 15.00 Action Sport in onda su Radio Action

Lorenzo Lucca senza limiti: al “Tardini” presenti emissari della Juventus

Delusione Monterosi: le pagelle della stampa. Voti troppo alti

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui