teatro massimo

Ad imbrattare la base di una colonna del Teatro Massimo che regge mezzobusto il di Vincenzo Bellini sono stati quattro minorenni. Le immagini dell’atto di vandalismo erano state diffuse nei giorni scorsi sui social network. In bella mostra le scritte col pennarello nel tempio del capoluogo siciliano. In tanti erano rimasti inorriditi. Adesso i colpevoli sono stati individuati.

Una baby gang di vandali, composta da quattro giovanissimi. Due hanno appena 14 anni. Gli agenti della Polizia sono riusciti ad individuarli attraverso l’analisi delle immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti nella zona circostante al Teatro Massimo. I Carabinieri hanno fatto sapere che “Il reato contestato, art. 639 del codice penale, poiché commesso su cose di interesse storico o artistico, comporta, qualora gli odierni indagati dovessero risultare colpevoli al termine dell’iter giudiziario, la pena della reclusione da tre mesi a un anno e della multa da mille a tremila euro”.

LEGGI ANCHE

Piogge e allagamenti: danni nella provincia di Palermo, caduti alberi

Lucca convocato dall’Italia U21: un successo che sorride al Palermo

Trotta è un nuovo giocatore della Triestina: “Ho scelto di venire qui per il progetto”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui