Dopo più di 60 giorni in zona bianca, ecco il ritorno della zona gialla in Sicilia; da oggi, 30 agosto difatti, la Sicilia torna in zona gialla.

Quali sono le novità rispetto la zona bianca, alla quale eravamo ormai abituati?

La novità più consistente si ritrova nell‘uso obbligatorio della mascherina anche all’aperto e del limite di 4 persone al tavola nei ristorante, tranne nella misura in cui queste persone fossero conviventi. Non vi saranno, invece, cambiamenti per il coprifuoco che continuerà a non esserci, così come non vi saranno chiusure di negozi o attività, né limitazioni agli spostamenti.

Servirà il green pass per gli spostamenti? No, non sarà necessario per gli spostamenti, compresi quelli tra le regioni.

In zona gialla, non cambieranno le regole dalla zona bianca per quanto concerne attività come sport, teatri, parchi, palestre e cinema; di conseguenza sarà necessario essere in possesso del green pass per poterne usufruire. Ciò che rimane chiuso, saranno le discoteche ed esclusione di servizi quali bar e ristorante.

I divieti in zona arancione

In alcuni comuni della Sicilia, però la situazione è ancora più drastica vista la zona arancione; tra questi troviamo Barrafranca (Enna), Niscemi (Caltanissetta), Comiso e Vittoria (Ragusa).

Gli spostamenti sono ‘free‘ a condizione che sia nel proprio comune, ma ci sarà, a differenza della zona gialla il coprifuoco dalle 22 alle 5 del mattino.

Si potrà uscire dal comune di appartenenza solo se provvisti di green pass basta che sia per esigenze lavorative, di necessità o di salute. È sempre consentito il rientro alla residenza, al domicilio e nelle seconde case. Tutti aperti i negozi, tranne la chiusura nei weekend dei centri commerciali.

Rimarranno chiuse le attività ludiche come palestre, piscine, teatri e cinema, nei bar e nei ristoranti non è consentito il servizio al tavolo, mentre fino alle 22 è permessa la ristorazione con consegna a domicilio o asporto. L’attività sportiva all’aperto è possibile, all’aperto.

LEGGI ANCHE

Scopriamo chi è Crescenzi, l’esperto difensore centrale vicino a tingersi di rosanero

Il Palermo crea, soffre e vince. Floriano e Soleri sono i “cecchini”

UFFICIALE: altra risoluzione consensuale per il Catania, dice addio Giosa

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui