avellino Di Gaudio

Antonio Di Gaudio e il Palermo. Un matrimonio da tempo preannunciato, ma mai consolidato. Le voci che vorrebbero il classe ’89 al club di Viale del Fante aleggiano nell’aria da diversi anni. La fumata bianca, tuttavia, non è mai arrivata. Questa volta potrebbe essere quella giusta? È ancora presto per dirlo, ma sembrerebbe che il sogno dell’ala sinistra sia proprio quello di vestire la maglia della squadra della sua città. A rivelarlo è l’edizione odierna de Il Mattino – Avellino.

Il giocatore nato e cresciuto nel quartiere di Borgo Nuovo, negli anni scorsi, ha più volte allontanato le voci che lo accostavano al Palermo. Adesso, tuttavia, la situazione sembrerebbe essere diversa. L’ultima stagione di Antonio Di Gaudio infatti è stata all’insegna dell’anonimato. Soltanto quindici presenze ed una rete in Serie B con la maglia del Chievo Verona. Ma non è tutto. Con il fallimento del club clivense, che non è riuscito ad iscriversi al campionato cadetto, il classe ’89 si ritrova anche svincolato.

Antonio Di Gaudio è dunque in cerca di una squadra in cui accasarsi. Le offerte messe sul piatto da squadre di Serie B non mancano. Il Brescia sembrerebbe essere in prima linea. Le volontà del giocatore, tuttavia, sono altre. Secondo quanto riporta il quotidiano irpino, infatti, il sogno è quello di trasferirsi tra le fila del Palermo. L’ex Chievo Verona sarebbe disposto a scendere di categoria pur di dare il suo contributo ai rosanero nella corsa alla promozione.

Il club di Dario Mirri risponderà alla chiamata di Antonio Di Gaudio? Non è ancora chiaro. Se il mercato in attacco sembrerebbe essere chiuso, infatti, per il centrocampo (reparto che sembra al momento più carente) il duo Castagnini-Sagramola aveva messo gli occhi nei giorni scorsi su due altri profili. Il primo è quello di Tommaso Fantacci, trequartista ventiquattrenne di proprietà dell’Empoli. Il secondo è quello di Jacopo Dall’Oglio, ventinovenne che veste la maglia del Catania. Il palermitano svincolato, tuttavia, potrebbe stuzzicare la dirigenza. Da tenere a mente, ad ogni modo, che sia per Fantacci sia per Di Gaudio, il Palermo dovrà fare i conti con la concorrenza dell’Avellino.

Per comprendere chi si aggiudicherà l’ultimo slot disponibile tra le fila del Palermo, ad ogni modo, è ancora presto. La sessione di mercato estiva è lunga.

LEGGI ANCHE

Schemi, forma fisica e organico. Il nuovo Palermo ha già le sue certezze

Chievo, ecco la verità sulla B. Il Cosenza esulta come Bari, Avellino, Catanzaro e Palermo

Palermo, ufficiale l’amichevole ad Enna: previste 900 persone allo stadio

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

1 commento

  1. Di Gaudio può alternarsi a Floriano, con questa formazione, 3-4-2-1:
    Pelagotti
    Accardi-Marconi-Marong
    Almici-Luperini-De Rose-Valente
    Fella-Di Gaudio
    Brunori

    Massolo
    Peretti-Lancini-Buttaro
    Doda-Mauthe-Odjer-Giron
    Silipo-Floriano
    Soleri

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui