Palermo - mercato

Palermo – Castagnini confermato alla direzione; un difensore del Monopoli nel mirino

La campagna acquisti del Palermo.
Renzo Castagnini vedrà oggi il presidente Mirri che gli confermerà fiducia per il prossimo anno.

 

Questo il titolo di  Repubblica, oggi in edicola.

L’articolo di Valerio Tripi sottolinea le mosse ed i piani del presidente Mirri che oggi incontrerà il direttore sportivo Castagnini. Dopo la conferma del tecnico Filippi si va verso la riconferma del ds rosanero nonostante alcune critiche mosse dalla piazza. Non solo Castagnini resta ma avrà anche incarichi maggiori e di più ampio prestigio: gli verrà affidata la responsabilità dell’intero settore tecnico.

Dopo aver riconfermato Filippi la società e quindi Castagnini dovranno iniziare a muoversi per soddisfare le richieste del tecnico che ha chiesto alcuni rinforzi ben precisi. Ci vorranno un difensore centrale, una esterno sinistro, un centrocampista centrale, due trequartisti   e un attaccante.
Ma se dovesse partire Marconi, allora l’esigenza potrebbe essere quella di prendere due difensori centrali.
E per la fascia sinistra iniziano a farsi già i primi nomi tutti provenienti dal Monopoli. Giocatori che hanno impressionato il Palermo nella gara persa in Puglia.
 Eyob Zambataro , in prestito dall’Atalanta .
Manuel Nicoletti, venti presenze in biancoverde e ad Abdoul Guiebre, 28 presenze, due gol e due assist in campionato forse quello che per caratteristiche somiglia di più ad Almici.
Il Palermo spera di poter ottenere ancora in prestito dal Torino Rauti ma guarda anche in casa dell’Albinoleffe dove piace Jacopo Manconi che ha realizzato diciotto gol in quarantadue partite.

Palermo, ricordi Lucchesi? È tornato nel calcio, proprio in Serie C

LEGGI ANCHE

Filippi, i giovani in rosa, qualche veterano e 4/5 nuovi. Il nuovo Palermo…

Cosa serve al Palermo per puntare alla promozione…

Mario Chessa, il bomber da 30 gol in D che dice no alla Serie C

Palermo, l’attacco si rifà il look: l’idea di mercato arriva dalla Serie C

Piano A, B e C ovvero tre scenari per il futuro del Palermo

Coppa Italia, i cambiamenti: ammesse 40 squadre di A e B, solo 4 dalla C

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui