Dopo quasi due anni dalla mancata iscrizione in Serie B dell’U.S. Città di Palermo, i curatori fallimentari hanno calcolato la prima tranche che dovrà essere corrisposta a chi ne ha diritto. A riportare la notizia è Tuttomercatoweb, che scrive contestualmente che da questo momento la palla passa in mano ai giudici, i quali dovranno accettare il piano. A questo punto entro l’estate tutti i calciatori dell’U.S. Città di Palermo avranno corriposto il 21% degli stipendi arretrati da marzo a luglio del 2019.

Per i dipendenti come Fabrizio Lucchesi, invece, la situazione è differente: il calcolo per loro parte da fine luglio fino al fallimento dichiarato nell’ottobre del 2019. Lo stesso Lucchesi, riporta ancora Alaimo per Tuttomercatoweb, riceverà circa 35.000€ dei 170.000€ richiesti.

LEGGI ANCHE

Mercato Palermo, interesse concreto per Guiebre. L’agente a TP.it

Palermo, cercasi attaccante esperto: l’occasione arriva da un ex Catania

[VIDEO] Progetto Rete Refugee Teams, le immagini della finale

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui