Massimo Ferrero

Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria, sarà costretto a vendere il club doriano e i cinema in seguito alla procedura di concordato preventivo della Eleven Finance, società del gruppo Ferrero. A riportare la notizia è AffariItaliani. Stando a quanto riportato la richiesta del concordato era stata presentata già nel gennaio del 2020, e per adesso il procedimento è immatricolato come “attesa esito adunanza creditori”.

Qualora la richiesta fosse stata respinta sarebbe partita automaticamente la procedura fallimentare. Questa procedura è propedeutica alla vendita delle attività, con conseguente cessione degli immobili e dei rami d’azienda relativi alle sale Adriano, Atlantic e Cineplex Pontedera, e non solo. Per onorare il concordato Ferrero dovrà vendere in un primo momento la Sampdoria e successivamente i cinema. L’operazione è seguita da Gianluca Vidal, advisor e collaboratore di Massimo Ferrero.

LEGGI ANCHE

Spal, il comunicato ufficiale che chiarisce la situazione con Joe Tacopina

Quando l’Italia vinse l’Europeo nel ’68 e Lancini e Pergolizzi guidavano il Palermo

Palermo Calcio a 5 fuori dai playoff. Messeri: “È stata una super stagione”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui