Continua a passo spedito il ritorno alla normalità tanto desiderata. Da domani il coprifuoco verrà positicipato di un’ora e scatterà alle 24.00. Dal 21 giugno invece verrà eliminato per le zone gialle, mentre in zona bianca, entro la quale entreranno altre 4 regioni a partire da domani, il coprifuoco verrà eliminato da subito (dal momento in cui verrà assegnato il nuovo colore).

Calendario delle regioni in bianco

Chi entra in zona bianca a partire da domani? Dopo Molise, Friuli Venezia Giulia e Sardegna, saranno come detto altre 4 le regioni che cambieranno colore: Veneto, Umbria, Abruzzo e Liguria. il 14 giugno toccherà a Lombardia, Lazio, Piemonte, Puglia, Emilia Romagna e Provincia di Trento. Le ultime regioni a cambiare pelle saranno Sicilia, Marche, Toscana, Calabria, Campania e Provincia di Bolzano, quasi sicuramente il 21 giugno. Il 28 potrebbe toccare alla Valle D’Aosta.

Cosa si può fare in zona bianca

Libertà è la parola chiave. Resteranno in vigore le mascherine e la distanza di sicurezza di almeno un metro tra una persona e l’altra. Nei bar e nei ristoranti potranno entrare però tanti commensali. Nessuna limitazione nei tavolo all’aperto, mentre al chiuso sono accettate massimo 6 persone non conviventi per tavolo. Sempre all’interno del locale, sarà invece possibile accogliere fino a 2 nuclei familiari.

Bar e ristoranti in zona gialla

Massimo 4 persone al tavolo sia all’aperto che al chiuso. Non ci saranno dunque novità da questo punto di vista. Per la Sicilia tale provvedmento potrebbe durare, come detto, fino al 21 giugno, giorno in cui la regione potrebbe cambiare (molto probabilmente) colore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui