E’ sua la rete che in pieno recupero ha fatto sognare il Sud Tirol, ma non è bastato per consolidare il passaggio del turno.

A parlare nel post gara è proprio Daniele Casiraghi che avrebbe sognato un esito diverso per la sua squadra, dopo l’eliminazione ai play-off con l’Avellino:

“C’era molta tristezza nello spogliatoio perché potevamo farcela. Non dovevamo prendere il secondo gol all’andata, al ritorno la partita l’abbiamo fatta e non possiamo recriminare nulla, purtroppo è andata male. I playoff sono partite particolari, se avessimo segnato subito forse sarebbe stato diverso”.

Sui due gol annullati: “Non ho visto le immagini ma mi hanno detto che il gol di Morelli era buono ed è la sensazione che avevamo avuto dal campo. Purtroppo anche da questo punto di vista non siamo stati fortunati”.

Casiraghi traccia un bilancio del campionato appena concluso: “Abbiamo fatto una stagione importante, anche a livello personale è stata la mia annata migliore. L’amaro in bocca rimane anche per il campionato, i playoff sono sempre difficili ma ci riproveremo l’anno prossimo. Ringrazio i tifosi per la spinta che ci hanno dato, per noi è importante avere il nostro pubblico vicino. La società punta a fare sempre meglio, ora pensiamo alla prossima stagione”.

LEGGI ANCHE

Palermo, quei tre errori da non ripetere

Luciano Foschi: “Divisione orizzontale? Cambia poco”

Avanti l’Avellino, crolla il Catanzaro, trema il Padova. Il tabellone aggiornato

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui