Palermo

Ci sarà tempo per pensare al mercato in entrata. A partire dal 1° Luglio il Palermo tenterà presumibilmente di piazzare colpi importanti per tentare l’assalto alla Serie B nella prossima stagione. Prima dei nuovi innesti, tuttavia, bisognerà capire su quale zoccolo duro già esistente la dirigenza vorrà puntare. E Giugno, in tal senso, è un mese decisivo.

Uno dei componenti della banda che la società vorrà certamente riconfermare è Andrea Accardi, vero simbolo della rinascita e veterano indiscusso di questo club. Il suo contratto è in scadenza nel 2022, ma l’entourage del giocatore non vuole assolutamente aspettare il prossimo anno per cominciare ad aprire un colloquio con il club. La condizione base per restare a Palermo è un rinnovo entro questa estate.

L’agente chiederà alla dirigenza un aumento dell’ingaggio e un rinnovo contrattuale. Da definire le cifre del nuovo stipendio e il punto d’arrivo del nuovo legame contrattuale (2023?).

Al momento non ci sono stati contatti con la società ma il Palermo deve far presto se vuole assicurarsi la permanenza del giovane ed esperto difensore per il prossimo anno. Lo stesso Accardi si aspetta una chiamata, come giusto riconoscimento per la stagione appena condotta e per dare un segno importante di continuità nel suo rapporto con quella che è da sempre la “sua” squadra.

LEGGI ANCHE

Viterbese, arrivata ammenda per la mancata osservanza di protocolli sanitari

Sudtirol, Casiraghi: “C’è molta tristezza, mi hanno detto che il gol di Morelli era buono…”

Vaccini Palermo, aperte le prenotazioni per gli over 16: ecco la procedura

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui