zona gialla sicilia

La Sicilia, salvo ulteriori cambiamenti in negativo, resterà zona gialla almeno fino al 21 giugno. La Regione, infatti, in base a quanto riporta l’edizione odierna del Giornale di Sicilia, per poco non compare tra le candidate a diventare zona bianca. Non registra, infatti, meno di 50 casi ogni 100 mila abitanti.

Le dodici regioni pronte a cambiare colore sono invece Abruzzo (35), Emilia Romagna (45), Friuli Venezia Giulia (17), Lazio (46), Liguria (28), Lombardia (45), Molise (12), Piemonte (49), provincia di Trento (45), Puglia (49) Sardegna (13), Umbria (28) e Veneto (30). In particolare Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna già dal 31 maggio, mentre Abruzzo, LiguriaUmbria e Veneto dal 7 giugno. Le altre dal 14 giugno.

I dati in Sicilia sono in miglioramento, ma non ancora da zona bianca. Ieri infatti si registravano 53 casi ogni 100 mila abitanti. Di pochissimo sopra la soglia fissata dal Cts. L’isola resterà dunque in giallo, con qualche macchia di rosso. Sono infatti nove i Comuni ad alto rischio: Gagliano Castelferrato, Scordia, Maletto, Maniace, Riesi, San Cipirrello e Vicari. A questi ieri si sono aggiunti anche Geraci Siculo e Lercara Friddi.

LEGGI ANCHE

Tedesco: “Un sogno tornare al Palermo, ma per ora è impossibile”

Sonny D’Angelo: “La famiglia non si tocca. Forza Palermo sempre”

L’ultras Johnny Giordano non sarà arrestato: la foto della sentenza

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui