A Palermo è partito con grande successo l’H24 della vaccianazioni notturne. Alla Fiera del Mediterraneo è stato infatti inaugurato il padiglione 20A, che ha ospitato persone dalle 24.00 alle 8.00. Lo spazio era riservato alla fascia d’età compresa tra i 16 e i 59 anni affetti da patologie non gravi, mentre il padiglione 20, operativo come di consueto a partire dalle 8.00, ha ospitato le persone tra i 40 e i 59 anni senza patologie.

Il Commissario per l’Emergenza Covid a Palermo, Renato Costa, ha dichiarato: “Lavoriamo no stop, ma con l’energia di chi sa di contribuire a una missione importante: la tutela della salute collettiva. Prima ci immunizziamo, prima torneremo alle nostre vite”.

Tutto è stato organizzato alla perfezione e non si è verificato nessun assembramento. All’intreno del nuovo spazio hanno lavorato circa 70 persone tra medici, infermieri, personale amministrativo e sicurezza. L’idea, che ha assolutamente funzionato, ha soddisfatto le esigenze di molti lavoratori che spesso non potevano recarsi negli hub vaccinali durante il giorno perchè impegnati a lavoro. Ieri, da mezzanotte, gli stessi hanno varcato i cancelli della Fiera.

Le fasce d’orario più utilizzate sono state quelle di apertira e chiusura. Tante persone da mezzanotte alle 2.00 e dalle 6.00 alle 8.00. Pochi (un centinaio), i temerari che si sono vaccinati dalle 3.00 alle 5.00, in piena notte. Da oggi, infine, anche i giovani (non con patologie gravi), potranno vaccinarsi se accompagnano un anziano. Si tratta di un’iniziativa molto importante per permettere anche ai ragazzi di effettuare il vaccino. l’anziano signore o signora, non deve per forza essere un parente, ma qualsiasi persona che ha bisogno di un accompagnatore/accompagnatrice di giovane età.

LEGGI ANCHE

Palermo-Avellino, rivali sino alla fine

Palermo, domenica c’è l’Avellino: ora si fa sul serio

Tabellone play off scaricabile e da aggiornare dopo ogni turno. La fase nazionale…

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui