Trapani - Faggiano

Trapani – Scende in campo Daniele Faggiano.

Dalla Serie B alla rinascita: Faggiano scende in campo per salvare il calcio granata.

Questo il titolo di Repubblica, oggi in edicola.

L’articolo di Fabio Tartamella sottolinea il nuovo entusiasmo a Trapani dove il calcio non sparirà. Sul tavolo del sindaco sono arrivate due proposte: una dell’imprenditore palermitano Ettore Minore, l’altra di un commercialista marsalese, Daniele Genna. E proprio quest’ultima potrebbe essere quella scelta visto che alle spalle si delinea la figura dell’ex direttore sportivo dei granata (e anche del Palermo), Faggiano. Un personaggio amato e stimato a Trapani per il suo trascorso nel club granata che con la sua direzione sportiva riuscì a centrare la prima promozione in B ed anche il campionato dei miracoli con Vincenzo Italiano alla guida. Quello era un Trapani dove Faggiano non c’era ma aveva messi un suo uomo di fiducia, Rubino. Ed anche grazie ai giocatori mandati dal Parma, il Trapani disputò una stagione importante.

Centro sportivo del Palermo: ci siamo. Ruspe in azione

Insomma Faggiano è rimasto legato al Trapani e dopo la fine del rapporto col burrascoso Preziosi del Genoa, l’ex ds è libero e si è potuto dedicare alla causa Trapani. La facilità con cui è riuscito a rintracciare risorse economiche in poco tempo da destinare al bando, è indicativa del suo essere competente e uomo dell’ambiente calcio. E sembra che il gruppo individuato da Faggiano porti proprio a Parma e all’ex patron Pizzarotti, il proprietario del club ducale che riuscì a compiere la scalata dalla D alla Serie A. Fonti interne al comune, indirizzano in tal senso: “Gruppo Parma”, un insieme di imprenditori parmensi, la cui
punta di diamante è Pietro Pizzarotti.

LEGGI ANCHE

Palermo, ecco chi sarà il tuo avversario mercoledì 19 maggio

Serie C, unico girone da Bolzano a Palermo. E poi la C2…

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui