play off nazionali

Play off – raggiungere la serie B sarà sempre più difficile per le squadre di coda. Modifiche in arrivo. Ecco quali…

Le sorprese non finiscono mai, così come le cattive notizie. Ed una di queste ce l’ha data il direttore tecnico  del Foggia, Ninni Corda, intervenuto ieri durante una nostra diretta Facebook.

Corda da praticamente per scontato lo slittamento del calendario, di una o due settimane. Ciò produrrà inevitabilmente anche un cambiamento nei play off. Chiariamo meglio: il campionato, con gli  Europei in arrivo, DEVE finire entro il 7 giugno. Di con seguenza anche tutti i play off promozione dovranno essere ultimati per quella data.

Considerando lo slittamento del calendario, appare inevitabile per Corda che anche gli spareggi subiranno delle modifiche, dovendo necessariamente accorciare i tempi. Il direttore del Foggia da per scontato che verranno abolite le gare di andata e ritorno previste per la fase nazionale e che si giocheranno tutte gare secche almeno fino alla final four, dove si ripristineranno le partite di andata e ritorno.

E’ un fatto matematico, sostiene Corda: dovendo giocare ogni 3 giorni, domenica, mercoledì, domenica, è evidente che andranno abolite le gare andata e ritorno della fase finale.

Ciò ovviamente avvantaggerà le squadre con il miglior piazzamento al termine dei rispettivi campionati, a danno delle squadre classificate in fondo alla classifica play off che praticamente, andando avanti, giocheranno sempre in trasferta e con un solo risultato a favore, la vittoria.

Insomma, ammesso che il Palermo vada avanti negli spareggi, prima della final four sarà difficilissimo giocare al Barbera, a meno di un crollo di tutte le squadre di tutti i gironi che si saranno piazzate meglio dei rosanero al termine della stagione regolare.

 

Per chiarezza vi mostriamo l’attuale regolamento e a seguire quello che potrebbe diventare in caso di slittamento del calendario, come ampiamente prevedibile:

Ai play off vanno complessivamente 28 squadre, 9 per girone (dal 2° al 10° posto)  + la vincente della Coppa Italia che siccome quest’anno non verrà disputata, consentirà di recuperare la squadra piazzata all’11° posto del girone della migliore 4a.

-1a fase, (turno di girone): gara unica fra 5a-10a; 6a-9a; 7a-8a. Nel girone dove si trova la migliore 4°, che va direttamente in fase nazionale, gli scontri saranno 6a-11a; 7a-10a – 8a-9a .

2° fase, (turno di girone)  –  Entra in scena la 4° qualificata, con le 3 vincitrici della 1° fase. Gara secca in casa della miglior qualificata. Le squadre si abbinano sulla base del miglior-peggior piazzamento.  In caso  di parità passa sempre la migliore classificata.

3° fase (nazionale) – 10 squadre. Entrano in scena le 3e qualificate di ogni girone + le 6 vincitrici che arrivano da ogni girone + la migliore quarta (che sostituisce la squadra che avrebbe vinto la Coppa Italia, quest’anno annullata). Gare di andata e ritorno.

-4a fase, nazionale: entrano in ballo le 2° classificate di ogni girone + le 5 provenienti dal turno precedente. Gare di andata e ritorno.

-5a fase, nazionale: Final Four tra le 4 squadre che saranno risultate vincenti nel turno precedente. Si sorteggiano gli accoppiamenti. Gare di andata e ritorno.
-Le vincenti giocano la finalissima con gara di andata e ritorno. Gare di andata e ritorno, supplementari e rigori in caso di parità.

E se Joe Tacopina tornasse alla carica per acquistare il Palermo?

Con le probabili modifiche in arrivo, tutte le gare saranno secche, in casa della miglior piazzata che avrà quindi due risultati su tre a sua disposizione. Fino alla final four che invece sarà come previsto da regolamento iniziale. Ecco come cambieranno:

3° fase (nazionale) – 10 squadre. Entrano in scena le 3e qualificate di ogni girone + le 6 vincitrici che arrivano da ogni girone + la migliore quarta (che sostituisce la squadra che avrebbe vinto la Coppa Italia, quest’anno annullata). Gara secca in casa della miglior classificata

-4a fase, nazionale: entrano in ballo le 2° classificate di ogni girone + le 5 provenienti dal turno precedente. Gara secca in casa della miglior classificata.

-5a fase, nazionale: Final Four tra le 4 squadre che saranno risultate vincenti nel turno precedente. Si sorteggiano gli accoppiamenti. Gare di andata e ritorno.
-Le vincenti giocano la finalissima con gara di andata e ritorno. Gare di andata e ritorno, supplementari e rigori in caso di parità.

LEGGI ANCHE

Palermo, ricordi Chochev? Serenità ritrovata, adesso l’Italia sul suo cammino

Pronta la contromossa di Sky: Serie B e Serie C nel mirino

Serie C, ufficiale il rinvio di Palermo-Foggia: la possibile data di recupero

 

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui