Palermo

Nicola Legrottaglie, ex giocatore del Catania tra tutte, è stato anche uno dei primi nomi a rimbalzare tra i papabili sostituti di Boscaglia sulla panchina del Palermo. Ad intervistarlo sul suo probabile futuro e su quelle che sono state le voci che lo hanno accostato alla piazza rosanero, la redazione di Tuttomercatoweb.

Non solo quindi le opinioni sulla corsa Champions, lo scudetto e il Milan, ma anche a Gattuso, come allenatore e il suo Napoli:

Continua il suo percorso da allenatore. Ha fatto vedere anche del bel calcio. Poi ha avuto dei problemi da non sottovalutare come alcuni infortuni. Credo debba essere contento. L’obiettivo del Napoli è arrivare in Champions. E poi agli azzurri manca una partita”.

Sul suo futuro ribatte: 
Non vedo l’ora di allenare e lavorare. Posso dare tanto a questo calcio, mi sento pronto per continuare questo cammino”.

Nicola Legrottaglie è stato accostato proprio sulla panchina del Palermo:

Ci sono state tante voci. Se c’è una panchina disponibile è normale essere considerato un papabile. Non per presunzione, ma per l’esperienza che ho”.

Un incontro con il Palermo era già avvenuto in precedenza…

Un incontro tra addetti ai lavori. Quando incontri persone vengono fuori delle opportunità. Palermo è una piazza incredibile, come Catania dove sono già stato. Chi non vorrebbe lavorare in piazze del genere?

 

LEGGI ANCHE

E se Joe Tacopina tornasse alla carica per acquistare il Palermo?

Pallotta duro su Tacopina: “A Trigoria cercava oggetti da portarsi a casa”

Trapani, c’è il bando: corsa a tre per la nuova società

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui