filippi palermo

Il Palermo si trova da stamattina nella provincia di Ragusa in ritiro per preparare il derby contro il Catania, in programma nel turno infrasettimanale di mercoledì. I rosanero sono stati affidati a Giacomo Filippi a seguito dell’esonero, annunciato nella tarda serata di ieri, di Roberto Boscaglia. La sconfitta contro la Viterbese è stata fatale per il tecnico, che da tempo ormai non era più in sintonia né con la squadra né con i tifosi. Adesso l’enigma da sciogliere riguarda il futuro della panchina.

Quel che è certo è che a guidare il Palermo nell’ostico derby in casa del Catania, dove le assenze tra i rosanero saranno numerose e pesanti, sarà proprio Giacomo Filippi. Un uomo che conosce bene la squadra e, soprattutto, le peculiarità dei giocatori. Il fedele vice di Roberto Boscaglia per la prima volta vestirà il ruolo di capo allenatore tra i professionisti. Un esordio amaro al “Massimino”, date le vicissitudini delle scorse ore. L’obiettivo è ad ogni modo quello di dare una scossa al campionato ed invertire il trend per salvare il salvabile.

LEGGI ANCHE

PALERMO, ESONERATO ROBERTO BOSCAGLIA

Palermo, idee Calori e Foscarini per la panchina

Palermo, spunta Legrottaglie per il dopo Boscaglia

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

1 commento

  1. Che senso ha tenere il vice di Boscaglia, cosa farà di diverso? Era meglio avere subito l’allenatore pronto, in questa società sono sprovveduti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui