Palermo

Roberto Boscaglia, al termine della seduta di allenamento odierna, è intervenuto in conferenza stampa per presentare Viterbese-Palermo e parlare del momento che i rosanero stanno vivendo.

LA SITUAZIONE SOCIETARIA – Le sensazioni sono ottime. Le rassicurazioni della società sono importanti. Per il resto parlate con loro. Il mio contratto è biennale, sapete bene il piano della società. Non è cambiato assolutamente nulla, anzi. Cerchiamo di fare già adesso quello che faremo l’anno prossimo. Se non ci riusciremo, dovremo pensarci l’anno prossimo, ma dobbiamo pensare intanto all’oggi

IL CATANZARO – “Contro il Catanzaro potevamo vincere, nonostante un inizio non eccellente. Abbiamo sfiorato il gol del vantaggio diverse volte. Non è quindi stata una batosta dal punto di vista psicologico, perché hai perso per un episodio. L’avessimo avuto noi, avremmo vinto noi“.

LA GARA CONTRO LA VITERBESE – Normale che non possiamo snaturarci, ma dobbiamo pensare al risultato e alla classifica, senza perdere la nostra fisionomia. Questo campionato va così: devono conciliarci bel gioco, furore agonistico e qualche palla buttata in tribuna. Lo faceva Baresi al Milan, lo possiamo fare anche noi. La paura intesa calcisticamente non la definirei paura. Dovremo avere senso del pericolo, ma supereremo la paura con il coraggio. Domani sarà una partita importante, anche per la classifica. Dovremo dare continuità alle nostre prestazioni, al di là dell’ultima sconfitta. Rientrano diversi giocatori poi. La paura farà venire fuori il senso del pericolo, che sarà valore adrenalinico. Sono passati almeno tre mesi dalla partita d’andata. Bisogna guardare il momento attuale della Viterbese, per loro positivo. Dobbiamo focalizzarci su cosa sono loro adesso“.

LA FORMAZIONE – Avere la rosa al completo è per me importantissimo. Abbiamo la possibilità di scegliere, in base al tipo di partita che vogliamo fare e in base all’avversario. Ci servono più frecce possibili da potere tirare. Per quanto riguarda Odjer, ha lavorato in questo periodo sull’aspetto aerobico e della forza. Per le sue caratteristiche, è uno che entra prima in condizione. Vedremo domani. Almici è un grande rientro, che può darci qualcosa in più in termini di qualità. Il suo rientro è molto importante per tutta la squadra, perché la squadra si appoggia tanto ad Alberto e costituisce un elemento di grande valore per la categoria. De Rose-Odjer? De Rose ha sempre agito da perno centrale vertice basso. Odjer ha fatto spesso la mezz’ala. Su Accardi a sinistra avremo qualche spia, perché abbiamo sempre lavorato a porte chiuse. Domanderò ai miei calciatori. Su Lucca, posso dire che i calciatori devono andare in campo per giocare e stop. Può esserci la pressione, se un ragazzo non è abituato a certi palcoscenici, ma Lucca non la sta soffrendo affatto. Possiamo puntarci anche su questo punto di vista: ha 21 anni, e a quest’età devi giocare in Serie C se sei bravo. Magari, in futuro, potrà avere un qualche momento di offuscamento, ma può capitare ad un giovane. Questo discorso vale quindi anche per i vari Silipo e Peretti. Lucca non sente il peso della pressione. Santana è arruolabile. Floriano è un giocatore che sta bene: sul discorso punizioni, a seconda della posizione e della distanza, è meglio che tiri uno piuttosto che un altro.

IL CATANIA – “I giocatori vanno in campo per giocare contro la Viterbese. Non stiamo pensando al Catania: lo faremo soltanto da lunedì sera con i calciatori che avremo a disposizione. Non possiamo permetterci il lusso di gestire. Saraniti ha fatto un fallo di gioco normalissimo: è rammaricato per questo motivo. Due giornate mi sembrano eccessive, vi dirò. Quindi salterà il derby, ma il ragazzo è molto sereno e su questo posso tranquillizzarvi io“.

LEGGI ANCHE

Viterbese-Palermo: i laziali in casa non sbagliano un colpo

Almici torna dall’inizio, Accardi va a sinistra. Un dubbio in mediana

Palermo e il tridente: Silipo l’unico che non ha mai avuto una chance dall’inizio

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui