Una questione spinosa. La corsia mancina del Palermo ancora non convince del tutto, né dispone di un terzino di spicco capace di garantire corsa e copertura. Il primo terzino mancino della squadra è Roberto Crivello, ma il capitano rosanero non sta fornendo prestazioni altamente incoraggianti nel ruolo di esterno basso.

Nella partita giocata al “Partenio Lombardi” di Avellino, mister Boscaglia ha dato forma all’ennesimo esperimento della stagione. Volendo concedere una pausa all’instancabile Crivello, Boscaglia ha optato per l’impiego di Doda sulla corsia mancina. Il terzino albanese è apparso tuttavia in grande difficoltà. In fase difensiva, Doda ha sofferto la freschezza dei vari Carriero e Fella, lasciandosi spesso trovare fuori posizione. In fase offensiva invece, il classe 2000 non è stato particolarmente pungente, anche perché costretto tutte le volte a rientrare per potere crossare con il “piede buono”. La soluzione, in poche parole, non ha pagato.

Osserviamo però più da vicino la complicata stagione dei terzini mancini di ruolo del Palermo in questa stagione, iniziando da capitan Crivello, entrato ieri al posto di Accardi negli ultimi dieci minuti del match, proseguendo infine con Corrado.

Crivello, che sfortuna contro la Ternana!

Contro la Ternana, il palermitano classe ’91 è incappato in una giornata sfortunata. Dopo un buon primo tempo contro la capolista e contro un temibile avversario come Defendi, il terzino è letteralmente scivolato proprio sul più bello. Una sua rovinosa caduta in area di rigore ha provocato il pareggio della squadra rossoverde.

Trattasi di un episodio, dicevamo, sfortunato. Tuttavia, rivedendo i momenti salienti del match, abbiamo scorto una distrazione ben più grave nella partita di Crivello. Sulla magica punizione calciata dall’ex di turno Falletti, il terzino rosanero si è lasciato sfuggire il difensore Boben. Il calciatore umbro ha potuto così colpire a botta sicura il pallone sulla ribattuta del palo, mentre Crivello era rimasto colpevolmente dietro. La leggerezza poteva costare un punto, forse non fondamentale per la classifica attuale del Palermo ma comunque pienamente meritato.

Crivello soffre la velocità degli avversari

Palermo CrivelloGuardando al passato, Crivello ha giocato anche altre prestazioni ai limiti della sufficienza. Basterà ricordare la sanguinosa sconfitta casalinga contro la Virtus Francavilla. La rimonta dei pugliesi è scaturita in primis dallo scatto bruciante del suo attaccante di punta, Federico Vazquez, che ha beffato in velocità lo stesso Crivello. Pallone in mezzo e 1-1 di Castorani, poi la beffa nel finale. Il terzino palermitano soffre, come già evidenziato a tratti anche in Serie D, diretti concorrenti bravi nell’uno contro uno o comunque dotati di una certa velocità. In fase di spinta, invece, il terzino arriva ultimamente più spesso sul fondo ed ha le qualità per mettere cross interessanti al centro, nonostante non sia certo un velocista.

Corrado non trova spazio: solo sette presenze in stagione

La riserva dell’ex Frosinone è invece Niccolò Corrado, 20enne di belle speranze di proprietà dell’Inter e arrivato in prestito al Palermo quest’estate. Si parlava un gran bene di lui, ma le aspettative sono rimaste, almeno parzialmente, deluse. Si era difatti prospettata una sua cessione proprio l’ultimo giorno di mercato: a farsi avanti la Feralpisalò, al momento settima nel girone B di Serie C.

Il procuratore del calciatore, Daniele Amerini, ha però smentito tutte le voci di mercato intorno al suo assistito con le seguenti dichiarazioni: “Niccolò si trova bene lì, il Palermo lo ha aspettato e ora la speranza è quella di ripagarlo sul campo e di far vedere il suo potenziale. Del resto finché è stato al 100% ha sempre giocato titolare”. Amerini ha dunque chiosato accennando alla titolarità del ragazzo, ma la realtà è invece ben diversa. Al di là di acciacchi e fastidi muscolari, Corrado ha collezionato solo sette presenze in stagione, per un totale di 362 minuti giocati.

Per la partita di Avellino, Corrado non era stato neppure convocato. Il calciatore non è partito per la Campania, perché sta proseguendo il lavoro di recupero “con l’obiettivo di ritrovare una condizione ottimale nel più breve tempo possibile”. L’ex Arezzo aveva patito un problema a livello muscolare nella partita contro la Paganese: le sue condizioni restano ad oggi un piccolo mistero.

Solo 37′ nelle ultime tredici partite…

Corrado aveva trovato il campo con una certa continuità solo nella fase più rosea del Palermo in questa stagione. Il terzino ha giocato per intero le partite contro Catania e Juve Stabia e più di un tempo contro la Paganese. Il ragazzo era apparso timido e ancora piuttosto insicuro, ma Boscaglia sembrava volergli dare fiducia. Poi il Covid, gli infortuni e nella pratica il terzino è sceso in campo per soli 37 minuti nelle ultime tredici partite. Nella sua ultima apparizione, quella casalinga contro il Teramo, Corrado ha dimostrato di non trovarsi ancora a suo agio nello scacchiere di Boscaglia.

Il mercato poteva dare risposte diverse

Al netto delle considerazioni su tutti e due i terzini mancini del Palermo, il problema resta irrisolto. Se la corsia opposta sembra avere un validissimo titolare come Almici e buone alternative quali Accardi e Doda, quella sinistra resta un rebus. Il mercato poteva dare risposte confortanti in tal senso, ma Castagnini ha precisato che Boscaglia non avrebbe chiesto nessun rinforzo. Ne siamo proprio sicuri? Allora perché partire per Milano l’ultimo giorno di mercato? Ad oggi, il vero conta comunque molto poco. Boscaglia dovrà così “fare di necessita virtù”, nel saggio tentativo di dare spazio ad entrambi i suoi terzini, d’altronde diversi per caratteristiche ed età anagrafica. Crivello è fuor di dubbio più esperto e carismatico, ma Corrado ha del potenziale ancora inespresso e quindi tutto da scoprire.

LEGGI ANCHE

Vittorio Feltri si dimette da giornalista: l’annuncio in prima pagina arriva da “Il Giornale”

Feltri apre bocca e comincia lo shitstorm. Cos’è? Scopriamolo insieme

Coronavirus, il bollettino del 5 febbraio: segnali positivi in Sicilia

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui