Rauti

Il Palermo pareggia al “Barbera” con il Teramo per 1-1. Al gol di Birligea del 20′, ha risposto Lucca dopo 10 minuti. Le pagelle dei rosanero con i relativi voti.

LA DIFESA

Pelagotti 6 – Poco impegnato quest’oggi, per cui svolge l’ordinaria amministrazione. Nulla può sul gol di Birligea che arriva incontrastato davanti a lui.

Accardi 5 – Più ombre che luci oggi, e proprio lui tiene in gioco Birligea che insacca in solitaria.

Palazzi 5,5 – Eccolo di nuovo adattato a centrale di difesa (ma perché?) con una prestazione senza infamia e senza lode.

Somma 5,5 – Anche lui ha svolto il compitino e null’altro. Sorpreso come i suoi compagni di difesa dall’imbucata con la quale il Teramo va in vantaggio.

Crivello 5 – Il capitano offre un altra prova mediocre in quel ruolo: nulla di nuovo sotto il sole.

Corrado (dal 76′) 5,5 – 20 minuti al posto di Crivello per un rientro anonimo.

Peretti (dal 76′) 5,5 – Sostituisce lo stanco Palazzi facendo il suo senza particolari problemi.

IL CENTROCAMPO

Luperini 5 – Non c’è Odjer oggi e lui dovrebbe sopperire, ma ancora una volta delude fortemente.

Broh – Solita corsa forsennata per tutto il campo senza alcun costrutto, ma continua ad essere un titolare insostituibile.

De Rose (dal 62′) 5 – Appena arrivato, va in campo per più di mezz’ora ma non aggiunge nulla alla mediocrità della squadra.

L’ATTACCO

Kanoute – Anche lui è un titolare inamovibile in questo mediocre Palermo, ma almeno oggi si è dato da fare con qualche buon risultato. Suo il cross del gol di Lucca.

Rauti 5 – Questo ragazzo è un lontano ricordo di quello visto ad inizio stagione e non riesce più ad incidere nel gioco offensivo.

Valente 5,5 – Si danna l’anima con alterna fortuna e non è nemmeno preciso quando cerca il tiro da fuori.

Lucca 5,5 – Segna il gol del pareggio ed è un grande merito, ma sbaglia anche parecchio commettendo una quantità notevole di falli.

Santana (dal 76′) 5 – Entra nel finale ma senza risultati apprezzabili.

Silipo (dal 81′) 5 – Farlo entrare a 9 minuti dalla fine sembra più una mossa della disperazione e infatti non sortisce alcun effetto.

L’ALLENATORE

Boscaglia 5 – Continua caparbiamente a mettere in campo giocatori fuori ruolo (Palazzi) o dal rendimento anonimo (Broh) ignorando completamente gente come Saraniti o Martin, e viene il sospetto che lo faccia apposta. Ma le colpe non sono tutte sue: la società ne ha molte di più.

L’ARBITRO

Pashuku 6 – Buona la direzione del fischietto albanese che corre molto ed è sempre vicino all’azione.

LEGGI ANCHE

Palermo-Teramo 1-1, la cronaca integrale del match

Boscaglia: “Atteggiamento sbagliato? Me ne assumo tutte le colpe”

[VIDEO] Palermo-Teramo 1-1, gli highlights del match

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui