Alberto Almici, dopo la sconfitta contro la Turris, ha parlato ai microfoni, nel post-gara:

Pesa la sconfitta, molto. Venivamo da un periodo, c’è grande rammarico per il risultato, perché a mio parere la prestazione c’è stata, quindi c’è molto rammarico. Secondo me cattiveria e cinismo sono due cose diverse, la cattiveria nelle ultime gare non è mai mancata. Dobbiamo sfruttare meglio le occasioni negli ultimi metri. Se segnavamo eravamo sulla falsa riga dell’ultimo match. Dobbiamo comunque adesso dimenticare e ripartire”

Fallo di Saraniti?Mi sembrava ci fosse, però non do la certezza, per quanto riguarda il gol dovevamo essere un po’ più furbi ma sono errori che possono capitare. Non dobbiamo però trovare colpevoli, se uscivamo da un pareggio da una partita così era una beffa, farlo con una sconfitta è pesantissimo”.

Almici sottolinea in fondo come questa gara possa servire da lezione per quelle future e come le palle gol vadano sfruttate:

Questa partita di oggi, come quella scorsa o come tante altre squadre che affronteremo in futuro, ci dobbiamo abituare a questo tipo di gare. Non ricordo tiri in porta da parte loro, il rammarico nostro. Le palle gol si devono sfruttare, è un tasto dove noi dobbiamo cercare di lavorare, le squadre che vengono qui hanno paura di noi, sopratutto nell’ultimo periodo, è una situazione che anche durante la settimana dobbiamo migliorare. Dobbiamo sfruttarle le palle gol, perché non ce ne sono molte in una gara”.

LEGGI ANCHEPalermo-Turris, Diretta Stadio Gold 78: ecco come seguire gratis la partita in diretta tv

Palermo-Turris: ecco dove guardare la partita gratis in diretta

Palermo-Turris, le formazioni ufficiali: Broh titolare, panchina per Luperini
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM
SEGUICI SU TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui