Intervistato dalla Gazzetta dello Sport,  il presidente della Ternana Stefano Bandecchi ha parlato della situazione economica della serie C e della “ricetta” per salvarla. Non è mancato, il riferimento al Trapani proprio a due giorni dalla sua esclusione dalla Lega Pro. Ecco le sue parole:

“Quanto serve per restare in C? Servono almeno 3 milioni per sopravvivere, in C puoi guadagnare e oppure pareggiare se hai una buona mentalità imprenditoriale. Se vuoi vincere servono 9 o 10 milioni. Noi siamo sopravvissuti perchè io ho messo i soldi di tasca mia, chi non spende in questa categoria fa la fine del Trapani”.

Parole forti, che confluisconmo poi nell’ipotesi riforma, da attuare quanto prima secondo il patron delle fere:20-22 squadre bastano per attirare interesse da tv e pubblico. Una C come quella di oggi non è professionistica, il semiprofessionismo è indispensabile. Io nel calcio metto soldi, cerco di fare impresa e la politica mi dice come devo fare impresa? Nel mio lavoro me la cavo abbastanza bene, perché nel calcio non si riesce? Se domattina io e altri 15 presidenti che spendono soldi veri, decidiamo di lasciare il calcio, cosa succede alla Serie C?”

1 commento

  1. Nel basket femminile e nella stragrande maggioranza degli sport con 10 milioni vinci campionati, coppe nazionali e Champions League di categoria, domanda, : che senso ha spendere quella cifra per andare in serie B ad introiti praticamente nulli quando puoi vivere di gloria per anni e anni ulin altri sport anche più belli?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui