“Andremo fino in fondo fermando, se occorrerà, il campionato”. L’Assocalciatori conferma la linea dura contro le liste in Serie C: dopo aver proclamato lo stato di agitazione, l’Aic è tornata sull’argomento con le parole del vicepresidente Umberto Calcagno…
Questa l’apertura dell’articolo di Giovanni Mazzola sul Giornale di Sicilia, oggi in edicola.
L’associazione che rappresenta i calciatori da sempre si è opposta alle liste bloccate a 22 giocatori come stabilito per la Serie C. A parere dell’Aic questa norma svantaggia la meritocrazia e ritorneremo ogni anno a illudere centinaia di ragazzi e giovani calciatori che mai avrebbero iniziato una carriera professionistica.

Oggi giornata importante: riunione del Consiglio della Figc che dovrebbe promuovere in C il Foggia ed un’altra squadra, dopo la sentenza negativa per Bitonto e Picerno.
Ma la riunione di oggi è anche importante in chiave formazioni giovanili rosanero: il campionato Berretti verrà sostituito dalla Primavera 3 e 4 e la squadra del Palermo essere inserita in Primavera 4. Nei prossimi giorni, inoltre, saranno resi noti i gironi dei campionati nazionali ai quali prenderanno parte sia l’Under 17 che l’Under 15 rosanero, scrive Mazzola in conclusione di articolo.

.

SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM
SEGUICI SU TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui