Uno studio di Singapore prevede la fine dell’epidemia nei singoli paesi: da noi il virus scomparirà il 12 agosto, in Inghilterra si dovrà aspettare il 30 settembre, negli States metà novembre.

Questo il titolo di un articolo sull’edizione online del Corriere dello Sport.

C’è uno studio di un’università di Singapore che ha previsto la data esatta in cui tutti paesi del mondo saranno finalmente liberi dal Coronavirus.
Inizia così l’articolo che sottolinea lo studio dell’Università di Tecnologia di Singapore che sostiene come il virus sparirà prima che venga trovato un vaccino.
la fine della pandemia può essere calcolata in termini matematici, analizzando le curve di contagio dei paesi interessati in modo più massiccio al virus. Sia chiaro, sono delle stime.
Ma le previsioni vengono ritenute molto accurate.
E la curva della fine epidemia sarà diversa per tante nazioni, ma tutti ne usciranno.
Il modello studiato a Singapore prevede che la crisi di Covid-19 potrebbe concludersi nel Regno Unito il prossimo 30 settembre mentre negli Stati Uniti i titoli di coda appariranno l’11 novembre. L’Italia dovrà aspettare molto meno: secondo i dati il nostro paese si sbarazzerà del virus il 12 agosto, quasi un mese più tardi di Singapore che vedrà finalmente il numero zero sui contagi il 19 luglio.

Le parole degli scienziati: “Queste previsioni vanno prese con la massima cautela perché non contemplano l’eventualità che possano esserci delle nuove ondate. L’eccessivo ottimismo può essere pericoloso perché può allentare l’attenzione dei cittadini e dei controlli dei vari paesi e quindi causare un nuovo aumento della curva dei contagi”.
.
SEGUICI SU FACEBOOK
SEGUICI SU INSTAGRAM
SEGUICI SU TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui