Grande iniziativa da parte della Premier League che donerà 20 milioni di sterline al sistema sanitario inglese per fronteggiare l’emergenza Coronavirus. Insieme a questo provvedimento (idea partita dal capitano del Liverpool) la Federazione Inglese ha preso una serie di importanti decisioni in merito ai campionati e ai calciatori.

  • Anzitutto la sospensione del campionato fino a a data da destinarsi (dunque non fino al 30 Aprile come era stato pattuito in precedenza).
  • supporto economico alle serie minori (dalla Championship alla National League) di 125 milioni di sterline per avitare il fallimento di moltissime società.
  • taglio degli stipendi del 30% obbligatori per tutti i giocatori.

A ciò si aggiunge la già citata donazione di 20 milioni di sterline da donare alla sanità. Idea partorita dal capitano dei “Reds” Jordan Henderson che ha raccolto le adesioni di tutti capitani delle squadre del massimo campionato inglese con l’obiettivo di aprire un fondo comune e versare il ricavo al sistema sanitario britannico.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui