Come è giusto che sia la giustizia e le forze dell’ordine si muovono per punire l’autore dell’aggressione a Pietro Lo Monaco. La Questura di Catania ha esposto l’arresto per Rosario Piacenti, storico capo tifoseria degli “Irriducibili” rossoazzurri.

Nella stessa mattinata, Lo Monaco si trovava negli uffici del club etneo per svolgere il suo lavoro, mai così importante in un momento delicatissimo come questo per la compagine catanese.

L’arresto ai danni di Piacenti è avvenuto nel quartiere popolare Picanello, così come riporta “La Gazzetta dello Sport”. La Digos per altro, ha divulgato l’arresto anche di altri due tifosi, colpevoli di aver sottratto con minaccia da arma da taglio la sciarpa a un tifoso del Bari nell’ultimo confronto.

Il Catania nel frattempo prepara la trasferta di Rieti, con Lo Monaco che ha voluto ringraziare le centinaia di persone che soprattutto sui social, hanno mostrato la propria solidarietà.

Il Catania oggi ha delle partite molto importanti, sia sul campo che fuori: l’11 dicembre infatti si avvicina e come i tifosi del Palermo sanno bene, le scadenze sono molto importanti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui