Il club deve ricevere pagamenti da società italiane e straniere.
800 mila euro dal Toro: ultima rata per Belotti.
89 euro appena: li deve versare il Fenerbahce.

Questo il titolo del Giornale di Sicilia, oggi in edicola

Non solo uscite ma anche entrate. È questo il tema dell’articolo di Benedetto Giardina che ci informa come il Palermo, almeno leggendo la relazione semestrale, aspetta 5,7 milioni di euro da altri club, italiani e stranieri.
.
Sono soldi relativi a cessioni degli anni precedenti. Dei 18 milioni che si aspettano in viale del Fante, circa 8 sono relativi a squadre italiane ed estere.
In Italia la società che deve più soldi al Palermo è l’Empoli, grazie alla cessione di La Gumina per 9 milioni. La cifra tuttavia è stata rateizzata ed entro la fine dell’anno l’Empoli dovrà versare ancora 3 milioni di euro.
.
Il Torino invece deve ancora 800 mila euro per la rata conclusiva della cessione di Belotti. All’estero la società che ha il debito maggiore nei confronti del Palermo è il Palmeiras, a cui i rosanero hanno ceduto Bruno Henrique. Dal Brasile si aspetta quasi un milione e mezzo di euro.
Per Struna, ceduto a gennaio in negli Stati Uniti è ancora atteso il pagamento di mezzo milione di euro.
.
Poi ci sono altre somme minori come per esempio i 160 mila euro che deve l’Inter per il giovane D’Amico o i 184 mila euro che La Roma deve ancora versare per Pastore. La lunga lista finisce con il credito avanzato dal Fenerbahce che deve ai rosa soltanto 89 euro per un acquisto del passato, quello di Simon kjaer che, scrive il giornale, continua a fruttare ancora qualche spicciolo.
.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui