Delio non accende i rosa.
Rosanero in vantaggio con Nestorosvki; a riaprire la gara un doppio errore della difesa. Nel finale pari di Trajkosvki e Bellusci espulso.
Lecce e Brescia si affrontano oggi nello scontro diretto che potrebbe decidere il destino dei rosa.

Questo il titolo di Repubblica, oggi in edicola

L’analisi e il commento della partita nell’articolo di Massimo Norrito che sottolinea come adesso il destino del Palermo non è più nelle sue mani ma che per andare in A direttamente sarà importante il risultato di questa sera tra Brescia e Lecce.

Una vittoria della squadra di Liverani sarebbe praticamente il risultato peggiore per i rosanero che vedrebbero lo spettro dei play-off molto più vicino. Pareggio o vittoria del Brescia lascerebbero invece ancora speranze di raggiungere la serie A direttamente.

Il Palermo gioca in maniera semplice come aveva chiesto Rossi e soprattutto all’inizio della partita la squadra di Delio Rossi dimostra tanto carattere.

Una partita che si accende sull’episodio del calcio di rigore su Falletti, molto contestato, che consente ai rosa di andare in vantaggio. Da quel momento il nervosismo comincia a serpeggiare in campo ed anche nel secondo tempo la tensione cresce al momento del fallo da rigore sempre su Falletti probabilmente molto più netto di quello fischiato nel primo tempo.

La gara scivola via senza particolari emozioni finché Diamanti, con la complicità di Brignoli, riapre la gara con un gran tiro da fuori area; il vantaggio del Livorno pochi minuti dopo un po’ vede il Palermo prodursi in un arrembaggio finale per raggiungere il pareggio e, scrive il giornale, la dimostrazione di una squadra che si è ribellata ad un risultato che sarebbe stato ingiusto.
.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui