Il tecnico del Palermo Roberto Stellone intervenuto in conferenza stampa nel postpartita ha commentato: “E’ stata una partita dove non abbiamo giocato come sappiamo fare, ci siamo limitati a fare dei lanci da dietro, così come ha fatto il Crotone, ma loro hanno fatto gol”.

“Nel secondo tempo c’è stato un altro Palermo. Devo dire che l’arbitro non mi è piaciuto, non voglio alibi, ma gli episodi contano. In occasione del gol ci sono stati 3 falli, uno su rajkovic c’è sicuramente; ripeto l’arbitraggio non mi è piaciuto e c’era il rigore su Moreo. Quest’anno abbiamo avuto solo un rigore a favore, mi sembra assurdo“.

“Nel secondo tempo abbiamo creato più occasioni, ma non le abbiamo sfruttate. Dispiace perché potevamo avvicinarci al Benevento, adesso testa al Lecce. Classifica? Siamo tutti attaccati, adesso bisogna solo analizzare gli errori fatti.. Il 3-0 non rispecchia quello che si è visto in campo”.

“Come mai i cambi tardivi? Secondo me all’inizio della seconda frazione di gioco non era giusto cambiare, non abbiamo rischiato nulla e potevamo pareggiare la partita. Nel secondo tempo ci abbiamo provato ma non ci siamo riusciti. La difesa? Non penso che abbiamo fatto acqua dappertutto, abbiamo concesso tre tiri in porta, ci sono state un po’ di situazioni a sfavore; merito al Crotone”.

 

2 Commenti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui