Lo evidenzia l’edizione odierna del Giornale di Sicilia, il Palermo di Stellone ha ritrovato i suoi ”big” proprio in vista dell’importante anticipo di venerdì sera alle ore 21.00 contro il Brescia. Match che (se non dovessero arrivare, come ci auguriamo, i punti di penalizzazione) varrebbe il primato in classifica.

Adesso infatti, la situazione presente è molto diversa da quella di qualche settimana fa. L’elenco degli indisponibili si è ridotto a soli due difensori: Mazzotta e Pirrello, anche loro a breve disponibili. Dunque, fatti alla mano, per il match contro la compagine allenata da Corini potrebbero tornare dal primo minuto Rajkovic, Murawski e, forse, capitan Nestorovski. E’ stata proprio questa l’arma in più del Palermo, prima delle ultime settimane: l’ampia scelta nei diversi reparti:

”Il punto di forza di Stellone nel girone d’andata è stato ruotare quanti più uomini possibili e poter riproporre un turn-over ragionato darebbe al tecnico la chance di ripetere la cavalcata interrotta solo qualche settimana fa. I tre punti di Perugia sono il primo mattone per mettere a freno la caduta libera di inizio anno, ritrovare gli assenti servirà a cementarne altri…”

Se dovessimo analizzare i recuperi più importanti dovremmo senz’altro tenere conto del rientro del Serbo Rajkovic che, tornando a disposizione, eviterà scelte complesse al tecnico romano, scelte e adattamenti che avevamo visto fare nelle ultime gare quasi per necessità.

Nel reparto offensivo la situazione sembra essere rientrata quasi del tutto: Moreo è tornato, per Nestorovski manca davvero poco e Puscas è tornato al gol, con una doppietta lo scorso sabato che ha portato i rosanero a quota 41 punti in classifica.

”Adesso c’è l’imbarazzo della scelta in avanti ed è chiaro che per trovare spazio bisognerà dimostrare di essere realmente al cento per cento…”

Dunque, la rosa del Palermo sembra essere tornata quella di qualche mese fa. ”La migliore delle situazioni possibili per Stellone, che non ha mai nascosto la difficoltà di dover scegliere tra pochi e che si è saputo destreggiare abilmente con i cambi quando ha avuto tutti a disposizione. Per riavere l’intero organico in piena forma bisognerà attendere ancora qualche settimana, ma già adesso l’emergenza può dirsi finita”. 

LEGGI ANCHE  Confermati i rumors sul fondo statunitense…l’ex ad Sagramola ha smentito il suo interessamento – (CorSport)

Tifosi in festa al rientro della squadra. E il Club valuta taglio dei prezzi – (GdS)

Servono 5,4 milioni per evitare il -4. Spieghiamo perchè – (GdS)

Tutti lo vogliono, ma chi lo prende? Due cordate puntano alla società: e forse sono pure tre – (GdS)

Facebook
Instagram
Twitter
SHARE