Due delle borse più importanti del mondo sono quelle di Londra e Milano.
Uno sente dire che arrivano da Londra, passano da Milano, li vede camminare con le valigette in mano e pensa: “avranno soldi li dentro, i 20 milioni annunciati; o assegni o qualcosa di concreto
Invece niente. Poi pensa: “Vabbè saranno venuti a incontrare la squadra“. Invece niente,fino a stamattina.
Cerca di giustificarli pensando che forse non si sentono ancora proprietari, ed esporsi troppo li imbarazza.

Però forse è meglio così, perché con questo alone di incertezza ed evanescenza che si portano dietro (o dentro), non vorremmo che con l’eccessiva presenza inquinassero l’unica cosa di concreto che è rimasta, la squadra.

E poi non è vero che non hanno dato segnali di concretezza:decine di post su Instagram di aeroporti, di vista stadio, ristoranti, campo di allenamento. Quindi qualcosa di concreto è stato fatto, non lamentiamoci.
In questa apologia del nulla, come scrivono i tifosi sul web, ho riascoltato la balbettante risposta dell’ad Facile alla domanda sull’annunciata conferenza stampa.
Ma siamo proprio sicuri che faranno una conferenza stampa? Se io fossi in loro, con quello che ho per le mani, cercherei di evitare di sottopormi al fuoco incrociato delle domande dei giornalisti. A meno che non sarei in grado di dare risposte concrete, tangibili e non evanescenti come l’ultima volta. Perché una nuova conferenza stampa sul nulla rischierebbe di farli considerare soltanto dei burloni teatranti.
Se non avessi qualcos’altro di concreto per le mani, se fossi in loro preferirei un bel comunicato stampa come quelli apparsi ultimamente e non il confronto diretto con i giornalisti che potrebbero creare difficoltà ed imbarazzo.
Stesso discorso per quanto riguarda l’eventuale incontro col Sindaco. Anche qui andrei cauto; in mancanza di argomenti seri e consistenti, eviterei di compromettere l’immagine con il primo cittadino.

E Intanto il tempo se ne va ed entro fine mese dovranno uscire nomi e cognomi altrimenti la Lega si arrabbia e punisce pesantemente il Palermo. Questo dice la legge del calcio dopo Manenti-Parma.
E la gente si chiede: “Ma che siete venuti a fà?

.

Facebook
Instagram
Twitter
SHARE