Diverse le iniziative dei tifosi rosanero in giro per lo stivale e per il mondo, nel tentativo di rendere giustizia alla squadra: tra queste, c’è quella del “Rosanero in Class Action Playoff per la Lega-lità”. Il comitato creato per dare una battaglia al TFN reo di aver penalizzato il Palermo.

Il Comitato ha rilasciato tramite la propria pagina Facebook un comunicato nel quale comunica di aver consegnato il primo atto di quelli necessari all’azione legale, alla Covisoc, al Coni e alla Lega B nonchè alla Figc.

ECCO IL COMUNICATO:

Come preannunciato nei precedenti comunicati, in data odierna i legali del Comitato “Rosanero in Class Action – Playoff per la Lega-lità” (Di Trapani, Palmigiano e Terminelli) hanno trasmesso alla Lega di Serie B, alla FIGC, alla COVISOC ed al Comitato Olimpico Nazionale il primo degli atti, previsti dalla procedura, preliminari all’azione legale collettiva.

In particolare, vista la regolare attività ispettiva svolta dalla COVISOC negli anni a cui le sanzioni del Tribunale Federale si riferiscono, i destinatari sono stati invitati, pena ulteriori azioni in ogni sede, a “riesaminare con lo stesso scrupolo ed approfondimento tecnico riservato alla Società US Città di Palermo, i bilanci degli ultimi tre anni di tutte le squadre che hanno disputato il campionato di Serie B 2018-2019″.

La lettera di censura e invito, per conoscenza, è stata trasmessa anche alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega allo Sport, nonchè alla stessa Società US Città di Palermo”.

LEGGI ANCHE:

IL COMUNICATO DEL COLLEGIO DI GARANZIA DEL CONI

IL PALERMO RISPONDE AL COLLEGIO DEL CONI

Facebook
Instagram
Twitter
SHARE