Venezia

Joel Pohjanpalo, attaccante del Venezia, ha commentato in sala stampa la sconfitta casalinga contro il Palermo rimediata ieri sera. Per i Lagunari si tratta della prima sconfitta stagionale.

Le dichiarazioni di Pohjanpalo

Queste le parole dell’attaccante arancioneroverde.

“È la prima sconfitta dopo molto tempo e il mio gol non è bastato. Per fortuna arrivano due partite in cui possiamo riscattarci. Gytkjaer? È facile giocare con lui perchè ha tanta esperienza e dobbiamo ancora trovarci bene. sono riuscito a segnare ma anche lui può fare tanti gol. Adesso dobbiamo solamente pensare alla prossima partita”.

Occasioni perse e squadre che possono ambire alla Serie A: “Il calcio è fatto anche di dettagli. È inutile pensare alle occasioni perse perchè avremo occasioni per rifarci. il Palermo è una buona squadra ma ora ci concentriamo per i prossimi impegni. Mancano troppe partite per capire chi lotta per la Serie A. Possono vincere tutti e noi pensiamo partita dopo partita. Il Palermo è una grande squadra con un grande allenatore. pero penso che la stagione sia iniziata da troppo poco”.

Su Brunori: “Il capocannoniere del campionato? Come per la domanda precedente: è troppo presto per dirlo. Brunori è un grande attaccante e lo ha dimostrato, comunque non importa quando segni se poi la squadra non vince. La squadra deve lavorare per creare occasioni, ma il mio compito e di fare gol con il contributo della squadra. Mi alleno per alternare squadra e nazionale, ho 29 anni e l’ho sempre fatto”.

La permanenza a Venezia: “Non è un segreto che avessi offerte, ma penso che il rapporto con i tifosi, il club, i compagni e il mister mi hanno convinto di rimanere qua, anche perchè sono innamorato della città”.

LEGGI ANCHE

Vanoli: “Rimpianti? Zero, ha vinto la squadra più matura”

Brunori: “Rigore? Giusto prendermi questa responsabilità. Abbiamo rosa ampia”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui